Social network

TikTok, cinque consigli per i genitori sviluppati dagli adolescenti

Il social cinese per giovanissimi ha annunciato l’ampliamento degli strumenti all’interno della funzionalità ’Collegamento Famigliare’

di Luca Tremolada

(REUTERS)

2' di lettura

. “Aiutami a comprendere le regole”, “Sii disponibile al dialogo”, “Non andare nel panico se qualcosa non va”, “Fidati di me”, “Rispetta la mia privacy”. Sono i consigli disponibili nella sezione Guida Genitori e Tutori del Centro Sicurezza di TikTok per aiutare i genitori a diciamo prendere contatto con gli adolescenti. Le novità lanciate sono state infatti sviluppate stavolta proprio con gli adolescenti, assieme agli esperti di sicurezza dell’organizzazione Internet Matters. Si tratta di strumenti sviluppati dal social cinese per super-giovani all’interno della funzionalità ’Collegamento Famigliare’. Si tratta della possibilità, per i genitori, di associare il loro account.

I controllanti e i controllori

Per quanto possa sembrare paradossale ha senso: sono i consigli dei figli ai genitori chiamati a seguire l’attività degli adolescenti sul social. Chiariamoci su un punto: a nessuno piace essere controllato ma se sei minorenne vanno accolte le preoccupazione dei genitori e serve una negoziazione dei propri confini digitali. Il rapporto di fiducia con i figli si può construire anche in altri modi senza l’obbligo di forme di sorveglianza o controllo. Su questo non ci piove. Ma sopratutto per quelle generazioni lontane dalle dinamiche dei social, è opportuno cominciare a conoscere come funzionano i mondi frequentati da proprio figli interagendo con gli stessi anche attraverso le interfacce progettate dal social. È un passaggio in più, il dialogo genitore-figlio non dovrebbe essere mediato. Ma in alcuni casi può essere utile. Ad ogni modo il dibattito è apertissimo.

Loading...

TikTok e il Garante della privacy

TikTok come sappiamo è entrata nel mirino del Garante della privacy italiano. La piattaforma per giovanissimi si è impegnata ad adottare nuove misure per impedire in maniera ancora più efficace l'accesso dei più piccoli alla piattaforma. Le misure approntate da Tik Tok a seguito dei provvedimenti d'urgenza adottati dal Garante per la protezione dei dati personali hanno portato risultati significativi, ma non ancora sufficienti, secondo l'Autorità, considerata la rilevanza degli interessi in gioco.

Le altre novità annunciate.

L’account di un genitore o tutore già associato a quello di un minore tramite la funzione del Collegamento Famigliare riceverà inoltre una notifica che invita a scoprire di più sul supporto che gli adolescenti desiderano ricevere e sui loro suggerimenti, riguardo a come iniziare un dialogo sull’alfabetizzazione digitale e la sicurezza online.“Bilanciare le aspettative di privacy di un adolescente con l’esigenza di garantirne la sicurezza è uno degli aspetti più insidiosi della genitorialità, sia online che offline - spiega Alexandra Evans, Head of Child Safety Public Policy, Europe di TikTok - Può essere difficile accettare che un adolescente vi chieda di non seguirlo su una piattaforma: è naturale preoccuparsi che vogliano nascondervi qualcosa, ma in genere desiderano solo avere uno spazio dove incontrarsi con gli amici senza sentirsi controllati”.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti