ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùtlc

Tim, F2i stringe su Persidera. Arriva l'offerta per le frequenze digitali

di Cheo Condina e Simona Rossitto

default onloading pic
(REUTERS)


2' di lettura

F2i stringe sull’offerta per Persidera, la società del multiplex digitali controllata da Telecom Italia al 70 per cento. Domani, secondo quanto apprende Radiocor, il fondo presenterà l’offerta vincolante, che avrà per oggetto l'intero perimetro della società, valorizzata - come già emerso nei giorni scorsi - poco meno di 250 milioni di euro di enterprise value. In seguito alla formalizzazione della proposta, ci potrebbe volere dunque ancora qualche settimana per arrivare alla conclusione del dossier. Nella partita bisogna poi ricordare che un ruolo importante è giocato dall’altro socio di Persidera, il gruppo editoriale Gedi, che ha un diritto di prelazione sulla vendita della quota in capo a Tim.

Gedi già una volta ha bloccato la cessione di Persidera, bocciando la vendita a Rai Way in tandem proprio con F2i. La cessione dei multiplex di Persidera era stata avviata per la prima volta da Telecom Italia dopo che il gruppo francese Vivendi, primo socio di Tim, si era impegnato in tal senso con l'Antitrust Ue. In seguito al ribaltone della governance di Corso d'Italia vinto dal fondo Elliott a maggio 2018, e' di conseguenza caduto l'obbligo in capo a Tim di cedere i
multiplex. Telecom Italia ha poi riprovato una seconda volta a cedere
Persidera, sotto la guida dell'ex amministratore delegato Amos Genish.

In quell'occasione la societa', ha ricevuto due offerte, una dal fondo Usa I Squared e una da Rai Way, ed ha deciso, a ottobre scorso, di concedere l'esclusiva agli americani che mettevano sul piatto in totale circa 250 milioni. Rai Way, invece, offriva piu' di 200 milioni per la sola infrastruttura, esclusi i multiplex. In quell'occasione Gedi ha fatto sapere al board di Tim di preferire l'offerta di Rai Way che, sommato il valore dei mux di circa 100 milioni, avrebbe valorizzato l'intera Persidera di piu' di I Squared.

Con il cambio della guida di Telecom Italia e l'arrivo, a novembre scorso, di Luigi Gubitosi come amministratore delegato, si e' riazzerata la partita. In seguito, nel giorno della presentazione del nuovo piano industriale di Tim a febbraio scorso, il gruppo ha fatto sapere di aver concesso, al fondo F2i, una nuova esclusiva su Persidera.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Riproduzione riservata ©
  • default onloading pic

    Cheo CondinaRedattore Radiocor

    Luogo: Milano

    Lingue parlate: Italiano, inglese

    Argomenti: Energia, infrastrutture, assicurazioni, finanza e mercati

Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti