ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùtlc & Mercati

Tim firma con Tiscali intesa per investimento in rete FiberCop

Con il via libera di Tim all’ingresso di Kkr in FiberCop, la società delle rete unica includerà anche altri operatori

di Enrico Miele

(FOTOGRAMMA)

2' di lettura

Dopo le indiscrezioni di stampa, ora arriva l'ufficialità. Tim e Tiscali hanno sottoscritto un memorandum of understanding per definire i termini di una partnership strategica sullo sviluppo del mercato ultra-broadband attraverso la partecipazione commerciale della società di Renato Soru al progetto di co-investimento FiberCop. Si tratta della newco in cui sono previsti il trasferimento della rete secondaria di Tim, la partecipazione del fondo Kkr Infrastructure, e le attività in essere in FlashFiber (joint-venture tra Tim e Fastweb). Lo si legge in una nota della società. Il progetto consiste, in un primo momento, “nel razionalizzare la rete di Tiscali creando le condizioni per agevolare la migrazione dei propri clienti sulla rete ultrabroadband di FiberCop”. Gli interventi consentiranno inoltre a Tiscali di “ridurre in modo consistente i costi di infrastruttura di rete, evitando duplicazioni. Nel medio-lungo termine e in linea con il piano di sviluppo di FiberCop, l'accordo consentirà a Tiscali di attivare sulla rete di nuova costituzione una quota significativa dei propri accessi”. Tim e Tiscali, infine, “verificheranno successivamente, nel pieno rispetto dei diritti e delle prerogative riconosciute ai soci in virtù della disciplina statutaria e delle eventuali previsioni parasociali, la possibilità di un eventuale ingresso di Tiscali nell'azionariato di FiberCop attraverso il conferimento di apposito ramo d'azienda, secondo modalità da concordarsi”.

La mattinata in Borsa

La sola ipotesi che Tiscali potesse far parte del progetto di rete unica a banda larga ha messo le ali al titolo della società sarda che in mattinata ha guadagnato fino al 13%. Frenetico anche il numero degli scambi, visto che sono passate di mano già 177 milioni di pezzi contro una media di 24 milioni di azioni a seduta nell’ultimo mese. A far schizzare al rialzo il titolo – tanto che ad alcuni osservatori sono tornati in mente i tempo d’oro delle dot.com italiane, di cui Tiscali è stata pioniera – era stata proprio la possibilità che la società di Renato Soru entrasse nella partita della rete unica.

Loading...

In caso di via libera Tim a Kkr, newco includerà altri operatori

Con il via libera di Tim all’ingresso di Kkr in FiberCop, la newco includerà a qual punto anche altri operatori. Finora si era parlato solo di Fastweb ma, come riporta Repubblica, anche Tiscali (che finora si appoggiava a Open Fiber) potrebbe rilevare una quota della società della rete.

(Il Sole 24 Ore - Radiocor)

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti