AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca che sfrutta l'esperienza e la competenza specifica dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni al servizio dei lettori. Può includere previsioni di possibili evoluzioni di eventi sulla base dell'esperienza.Scopri di piùBorsa

Tiscali scatta grazie al nuovo piano nonostante le incertezze per il Covid

A un anno dal ritorno di Soru al timone la società punta a raggiungere l'utile nel 2022. Da quantificare l'impatto della pandemia, che peserà in particolare sul 2020

di Paolo Paronetto

(FOTOGRAMMA)

2' di lettura

Tiscali in gran spolvero a Piazza Affari, dove i titoli della società mettono a segno una delle migliori prestazioni del listino. Il mercato accoglie così positivamente il nuovo piano strategico, che punta al raggiungimento dell'utile di bilancio nel 2022 su ricavi di oltre 200 milioni. I costi operativi si dovranno ridurre di circa il 7% nel triennio, mentre l'ebitda margin sarà di oltre 20% nel 2022. La posizione finanziaria netta, d'altra parte, dovrà migliorare di oltre 20 milioni nel corso del triennio. Il gruppo sardo delle tlc ha precisato che «i dati prospettici sono stati elaborati in condizioni di normalità» e che «le incertezze derivanti dalla straordinaria emergenza sanitaria che il mondo sta purtroppo subendo, e i cui impatti non sono facilmente quantificabili, si riflettono sul piano, principalmente per le ipotesi relative all'anno in corso». Di conseguenza, «nonostante le attività del settore delle telecomunicazioni abbiano sofferto in modo meno marcato rispetto ad altri comparti economici, le stime rimangono soggette a fattori la cui portata in termini di impatti sui risultati e' estremamente difficile da prevedere».

Un anno fa l'ingresso di Costamagna e il ritorno di Soru
La presentazione del piano arriva a quasi un anno dall'ingresso nel capitale della Amsicora di Claudio Costamagna, che ha riportato il fondatore Renato Soru alla guida della società. La strategia delineata dal gruppo per il rilancio prevede in particolare la focalizzazione sui prodotti rivolti alla clientela consumer e in particolare al segmento della fibra. Tiscali, intanto, ha chiuso il 2019 con ricavi a 142,6 milioni (-22,6 milioni rispetto al 2018), un ebitda a 25,6 mln (+25), il risultato netto delle attivita' continuative pari a -16,5 milioni, in miglioramento di 28,8 milioni. Il risultato netto e' stato pari a -16,5 mln, rispetto all'utile di 83,2 mln del 2018, influenzato dalla plusvalenza di cessione Fastweb per 128,5 milioni.

Loading...

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti