Rischio Italia

Titoli di Stato, la quota in mani estere si è ridotta di 70 miliardi in sei mesi

Citigroup: lo stock di debito pubblico in possesso di investitori esteri è sceso sotto i 500 miliardi

di Alessandro Graziani

(Bloomberg)

I punti chiave

  • Ai minimi dal 2020
  • L’impatto sullo spread

2' di lettura

Nel mese di gennaio i disinvestimenti esteri da titoli pubblici italiani sono stati pari a 4,3 miliardi. Un dato di per sè non impressionante, se non fosse che si tratta del sesto mese consecutivo in cui il saldo netto è negativo e il totale dei deflussi esteri del periodo ammonta a 70 miliardi di euro.

Ai minimi dal 2020

I dati, che emergono dalla bilancia dei pagamenti e sono resi pubblici dalla Banca d'Italia, hanno portato gli analisti di Citigroup a stimare che lo stock di debito pubblico in possesso di investitori...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti