0/0In primo piano

Tom Rutledge (Charter communications)

default onloading pic

Nel 2009 fa la Charter communications dichiarava bancarotta. Per una società molto indebitata la micidiale stretta creditizia innescata dalla crisi subprime fu un colpo troppo pesante. Otto anno dopo la società è più in salute che mai e, dopo l'acquisizione di Time Warner completata lo scorso anno, ha consolidato la sua posizione di secondo operatore internet negli Stati Uniti. La retribuzione incassata l'anno scorso dal presidente e amministratore delegato della società Tom Rutledge è stata il più alta di tutti: 98,5 milioni di dollari. Buona parte dei quali (77,9) in stock option vincolate all'andamento del titolo (+42% negli ultimi 12 mesi).

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti