INFRASTRUTTURE

Torino-Lione: al via il road show informativo sui lavori

di Francesco Antonioli

default onloading pic


2' di lettura

Prendono il via i lavori per 12 cantieri della sezione transfrontaliera della nuova linea ferroviaria ad alta capacità Torino-Lione, dal valore di 8,6 miliardi di euro. Per illustrare la tempistica e le gare lunedì 22 maggio mattina, all’Unione industriale di Torino, è in programma prima tappa di un articolato road show informativo per imprese e professionisti organizzato da Telt (Tunnel Euralpin Lyon Turin) insieme al sistema confindustriale territoriale, all’Ance e alla Transpadana.

La valutazione di impatto sulla salute del Cantiere di Chiomonte (To)

Nel frattempo è stata resa nota la Valutazione di impatto sulla salute (Vis) della galleria esplorativa di Chimonte, realizzata dalla Università di Torino (con una équipe di specialisti coordinata dal professor Enrico Pira ). Lo studio, elaborato dagli esperti della sezione di Medicina del Lavoro del Dipartimento di Scienze della sanità pubblica e pediatriche, ha analizzato i dati raccolti intorno al cantiere e nelle aree limitrofe a partire dal 2012, prima dell’avvio dello scavo, e nei quattro anni di lavori. Sono state eseguite da Telt oltre 62mila rilevazioni sotto la supervisione dell’ Agenzia regionale piemontese per la protezione ambientale (Arpa) , in cui sono stati monitorati 135 parametri controllati attraverso 40 centraline posizionate in un raggio di 15 chilometri dal cantiere, in parallelo alle 26 interne all’area dei lavori. Tra i fattori ambientali misurati sono compresi polveri, radiazioni, amianto, acque, rumore, vibrazioni e componenti biologiche. In nessun caso sono emerse criticità di rilievo. Sono stati raccolti anche i dati sanitari della popolazione residente nei Comuni di Chiomonte, Gravere, Giaglione e Susa che sono risultati allineati alla media della Regione Piemonte. Adesso parte una nuova fase: continua l’analisi dei dati, è stato proposto un tavolo di lavoro aperto ai medici di base della Valle di Susa, viene avviata una campagna informativa rivola alla popolazione chiamata «Tuteliamo il territorio» .

Al roadshow informativo sui lavori Tav di lunedì 22 partecipano, tra gli altri, Paolo Foietta (Commissario di governo per la Torino-Lione), Hubert de Mesnil (presidente Telt), Jean-François Corté (presidente della Commissione contratti norme e procedure della Sezione transfrontaliera), Mario Virano (direttore generale Telt) e Dario Gallina (presidente dell’Unione industriale di Torino).

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti