l'inchiesta sui conti

Torino, si dimette il capo di Gabinetto della sindaca Appendino

default onloading pic
(AP)

1' di lettura

Si è dimesso Paolo Giordana, capo di gabinetto della sindaca Chiara Appendino. «Sono convinto - scrive - della correttezza del mio operato e lo dimostrerò nelle sedi opportune. Mi preme, più che ogni altra cosa, tutelare la Città di Torino e l'Amministrazione. Per questa ragione ho prontamente rassegnato le dimissioni nelle mani della Sindaca». Giordana è stato interrogato questa mattina dai pm che conducono l'inchiesta sui conti della Città.

La decisione di Giordana - si apprende - è stata decisa dopo che sono stati resi noti i verbali delle telefonate con il presidente di Gtt per chiedere la cancellazione di una multa di un amico su un bus.

Loading...
Calca in Piazza San Carlo a Torino: Appendino indagata

Appendino: accetto dimissioni, dispiaciuto
«Accetto le dimissioni di Paolo Giordana, sono umanamente dispiaciuta per la persona, lo ringrazio di aver messo al primo posto l'interesse della Città». È la dichiarazione della sindaca Chiara Appendino, alla decisione comunicata dal capo di gabinetto al termine dell'interrogatorio dai pm.

M5S: fuori chi fa certe cose
«Chi fa certi errori come questo va fuori». È il commento di fonti autorevoli dell'M5S alle dimissioni del Capo di Gabinetto della sindaca Appendino. Interpellato a margine della marcia per le Regionali in Sicilia, Luigi Di Maio ai cronisti risponde: «Le dimissioni di Giordana? Si commentano da sole».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti