bEAUTY

Torna la frangia, anzi la frangetta di Beth Harmon de «La regina degli scacchi»

Corsi e ricorsi anche nelle tendenze capelli, il raccolto minimale e semplice è il must per l'ultimo dell'anno

di Monica Melotti

3' di lettura

Come nella moda, anche negli hair look ci sono corsi e ricorsi. Così quest'anno la tendenza vuole il ritorno dei capelli ricci e della frangia.

Testa riccia, ma naturale

Cominciamo dai ricci, non quelli stile Black Power e neanche anni '80, quelle chiome frisé e iper volumizzate realizzate dalla permanente, che hanno rovinato molti capelli, ma ricci naturali, che si prestano a simmetrie ben studiate. «I ricci naturali accompagnano dolcemente i lineamenti ed esaltano le tonalità preziose del colore - spiega Antonia Mastromauro, alla guida del salone Mastromauro Hair & Beauty di Milano -. Il riccio non è più selvaggio, ma curato, morbido, valorizzano il tipico “effetto tondo” della capigliatura riccia. I tagli più di tendenza sono quelli scalati che seguono l'andamento dei ricci. I prodotti in commercio permettono di modellare i “curl” a nostro piacimento, in stile afro, con la cosiddetta forma a Z oppure con look ariosi, che danno allegria. Se si è alla ricerca di un riccio più morbido, si può ricorrere alle onde, sempre molto richieste. Si prestano a look più corposi e accentuano il lato più sexy e femminile di ogni donna».

Loading...
Hair look, la frangia più trendy è quella di Beth de “La regina degli scacchi

Hair look, la frangia più trendy è quella di Beth de “La regina degli scacchi

Photogallery10 foto

Visualizza

La frangia dà carattere

Non è mai scomparsa, può avere avuto periodi in cui era più in auge, ma la frangia è un must in ogni decennio. A partire da quella di Brigitte Bardot e Jane Birkin, a quella di Audrey Tautou nel film “Il meraviglioso mondo di Amelie”, di Dakota Johnson e Gigi Hadid, neo mamma con la frangia a tendina. Oggi però la frangia più trendy è quella di Anja Taylor Joy, la Beth Harmon de “La regina degli scacchi” la serie tv di Netflix.

«Una frangia decisa e di carattere, non facile da portare – continua Mastromauro – Si tratta infatti di una “frangetta” che enfatizza al massimo lo sguardo, ma che mette anche in mostra i difetti del viso. È indicata a chi ha degli zigomi pronunciati e un taglio particolare di occhi, ma è sconsigliata se il viso è tondo e largo. La frangia può variare di forma e consistenza, più folta e scalata ai lati diventa un tutt'uno con le lunghezze laterali, nei tagli molto corti è la protagonista dominante. Frange e ciuffi si possono abbinare a tagli sbarazzini con la riga laterale, anche se adesso sono meno richiesti. La tendenza è quella della frangia con la riga in mezzo, funziona bene sui visi tondi e squadrati perché lascia percepire la lunghezza del viso, e quella bombata, perfetta se abbinata al bob sia liscio sia leggermente mosso».

Hairdo a Capodanno

Non sarà il classico Capodanno, non ci saranno veglioni e riunioni con gli amici, ma è sempre un momento di festa, soprattutto per accogliere il nuovo anno che speriamo sia foriero di gioia e serenità. «Tra le tante pettinature tra cui possiamo scegliere, il raccolto è sicuramente la scelta più chic - dice Sabrina Arvizzigno, hairstylist Arvi's Framesi Boutique di Milano -. Può essere un raccolto minimale e semplice, chignon morbidi con magari babyhair, ovvero i riccioli dell'infanzia, disegnati sulla fronte per le più glamour. In alternativa si può optare per una cascata di onde trattenute da un grande fiocco con un volume naturale e morbido, oppure per i capelli lunghi lisci o leggermente wavy, messi in risalto da orecchini appariscenti o da pin tempestati di strass. Il punto di forza di questi hairdo è proprio il volume, i capelli sono gonfi e pieni, grazie a prodotti volumizzanti che però mantengono uno styling morbido».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti