DAL 17 GENNAIO

Torna in tv MasterChef con il nuovo giudice Giorgio Locatelli

di Sara Magro

I giudici dell'VIII edizione di Masterchef Italia. Da sinistra, Antonino Cannavacciuolo, Giorgio Locatelli, Joe Bastianich e Bruno Barbieri

3' di lettura

Giovedì 17 gennaio debutta, su Sky Uno, l'ottava edizione di MasterChef Italia, il talent show alla scoperta di un fuoriclasse tra centinaia di cuochi amatoriali. Come ogni stagione, per la gara, saranno selezionati solo 20 candidati al titolo e al premio: 100.000 euro in gettoni d'oro e la pubblicazione di un libro con la casa editrice Baldini&Castoldi. L'impresa si conclude il 4 aprile con la nomina del master chef 2019, che dovrà dimostrare ai giudici di possedere doti, tecnica e competenze per gestire una cucina professionale.

In giuria ci sarà Joe Bastianich, imprenditore della ristorazione presente dalla prima edizione del 2011. Tornano anche Bruno Barbieri, campione italiano di stelle Michelin, e Antonino Cannavacciuolo, che quest'anno ne ha guadagnate altre due, una per ciascuno dei bistrot aperti a Torino e Novara. La new entry è Giorgio Locatelli, chef di Vergiate, provincia di Varese, che ha fatto la sua carriera all'estero, tra Parigi e Londra, dove ha preso la prima stella con il ristorante Zafferano e la seconda alla Locanda Locatelli un anno dopo l'apertura nel 2003.

Loading...

Gli ospiti e le trasferte
Oltre ai giudici, si alternano i loro ospiti, non meno temibili. Tra loro, il pasticcere Iginio Massari, il tre stelle Michelin Heinz Beck e Marco Pierre White, show-cook inglese preannunciato “enfant terrible” della ristorazione britannica. Per 12 puntate, ciascuna di due episodi da un'ora, i candidati si sfideranno con prove adrenaliniche, tra studio e in esterna. Come sempre ma imprevedibili, ci saranno le Mystery Box, gli Invention Test e i Pressure Test. E sono previste alcune trasferte, durante le quali i concorrenti divisi in squadre devono cucinare per commensali veri: per esempio a Roma per il quarantesimo anniversario dell'AIPD, Associazione Italiana Persone Down; a Burano, nella laguna di Venezia, per i pescatori; al ristorante di David Munoz, 3 stelle Michelin a Madrid, e al Castello di Grinzane Cavour, sede dell'asta mondiale del tartufo bianco di Alba.

La curiosità vince, parola di Cannavacciuolo
Tutto come al solito, dunque? Dal punto di vista formale sì. Antonino Cannavacciuolo, però è migliorato invece il livello della gara: «Quest'anno l'asticella si è alzata», dichiara lo chef a Food24. «I concorrenti conoscono il linguaggio della cucina e gli strumenti da usare per preparare i piatti. In generale, sembrano più appassionati». Fatto però che non prelude a una maggiore severità, ma a maggiore professionalità, assicura: «Dai concorrenti mi aspetto che siano sempre più curiosi, - dice lo chef giudice –come pretendo dalla mia brigata: nel nostro mestiere è fondamentale aver sempre voglia di scoprire e sperimentare!»

D'altra parte Masterchef è un una grande occasione per mettere alla prova le proprie aspirazioni. Come consiglia Simone Scipioni, vincitore della settima edizione, ai suoi colleghi pronti al via: «Imparate il più possibile, pensate solo a cucinare e fatevi scivolare il resto addosso».

Il gran parlare di cibo che quasi assilla oggi ha almeno il merito di aver focalizzato l'attenzione sulla qualità dell'alimentazione e sui temi della nutrizione, della salute, e anche della sostenibilità. A questo proposito l'edizione 2019 di Masterchef si dichiara plastic free . La produzione utilizzerà esclusivamente piatti, bicchieri, posate, vassoi, tovaglioli di natura compostabile ed ecosostenibile.

Dal 25 gennaio, ogni giorno alle 19.55, sempre su Sky Uno, andrà in onda anche la striscia daily di MasterChef Magazine. Uno spazio narrativo dove si parlerà di rivisitazione dei piatti classici, dei bistrot italiani aperti da grandi cuochi, della carriera dei giudici e dei sogni dei concorrenti e delle dinamiche della gara.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti