CommentoPromuove idee e trae conclusioni basate sull'interpretazione di fatti e dati da parte dell'autore.Scopri di piùC’eravamo tanto amati

Totti e Ilary si lasciano, il format calciatore-velina va in crisi e anche io non mi sento molto bene

Quella che per 20 anni è stata la coppia simbolo dell’Italia pop si separa (forse): che seguiate o meno il calcio e la tv generalista, è la fine di un’epoca

di Francesco Prisco

Aggiornato il 23 febbraio 2022, ore 08:21

Totti: "Fake news su me e Ilary, sono stanco di smentire"

3' di lettura

Ci sono matrimoni che segnano le epoche. Quando cominciano e quando finiscono: chiedete a Enrico VIII e Anna Bolena, per esempio. Se parliamo di viventi, curioso è il fatto che l’era pandemica si sia aperta con la fine dell’amore tra Silvio Berlusconi e Francesca Pascale (marzo 2020) e ora potrebbe chiudersi (almeno speriamo) con le nozze tra il Cav. e Marta Fascina. O con l’ancora più probabile separazione tra il «Pupone» e la «Letterina». Ebbene sì: Francesco Totti e Ilary Blasi si sarebbero lasciati e già da qualche mese. Le conferme ufficiali mancano ma chi sapeva ha puntualmente sussurrato alle orecchie giuste. E la stampa specializzata - il giornalismo italiano annovera i più seri professionisti al mondo, quando si tratta di faccende poco serie - ci sguazza alla grande.

Il crepuscolo degli dei

Se cercate tutti i particolari su «chi ha tradito chi», il perché e il per come, cambiate canale per favore. Alla fine si tratta di dettagli e a noi, piuttosto, interessa la sostanza della questione: dopo 20 anni di amore, quasi 17 di matrimonio (maledetta scaramanzia!), tre figli e addirittura una serie tv sull’eccezionalità calcistica di lui e l’eccezionalità del feeling con lei, le strade dell’ex numero 10 della Roma e della conduttrice Mediaset si dividono. E, con la fine del loro amore, muore il concetto stesso di unione tra il calciatore e la velina. Un modello, uno stile di vita o, meglio ancora, un format che dalla fine degli anni Novanta è stato patrimonio condiviso del Paese. Lui dotato da Madre Natura di piedi buoni, lei di olimpica bellezza. Lui che trova affermazione sul grande prato verde dove nascono speranze, lei sul piccolo schermo dove si realizzano.

Loading...

Un album fotografico troppo bello per essere vero

Non solo bravi e belli, Totti e Ilary, ma anche meravigliosi «atleti di sé stessi». Il Capitano è personaggio in campo (che si tratti di calciare a cucchiaio o fare il gesto del lama) e pure fuori, dove interpreta la parte dell’adorabile sempliciotto ma, tra una barzelletta e uno spot, ha sempre qualcosa di sensato da dire. Ilary dalla funzione ornamentale della bellezza di Passaparola si sposta alla conduzione intelligente delle Iene. Insieme raccolgono i ritratti di un album fotografico troppo bello per essere vero: dalla maglietta «6 unica» all’esultanza col pollicione infilato in bocca, dal matrimonio all’Aracoeli trasmesso in diretta Sky alla dedica beffarda indirizzata al Piccolo uomo Luciano Spalletti. Scene da un matrimonio già mitico di suo su cui la fiction Speravo de morì prima ha fatto calare un’ulteriore coltre di mitologia.

Da grande sarò calciatore/velina

Per quasi 20 anni, qui in Italia, i maschietti da grandi sognavano di fare il calciatore, le femminucce la velina. Non solo, ma anche per merito di Totti e Ilary. Mentre Totti e Ilary si separano, tocca costatare che quell’Italia non esiste più, al massimo è diventata qualcosa di residuale, come il cattolicesimo in Inghilterra dopo le nozze tra Enrico VIII e Anna Bolena. Il web ha cambiato tutto, soprattutto tra i più giovani: il pallone ha perso appeal, la televisione non è più il centro delle nostre case, i calciatori buoni vanno a giocare all’estero e le veline neanche ci ricordiamo come si chiamano. La coppia più bella del mondo è targata Ferragnez ma, se gratti via il marketing, resta poco o niente. Totti e Ilary si lasciano, il format calciatore-velina entra definitivamente in crisi e anche io non mi sento molto bene. Non siamo romanisti e nemmeno grandi fan della Tv privata generalista. È che Chiara Ferragni non si sognerebbe mai di prendere posizione contro il datore di lavoro di suo marito. E Fedez non lo segnerebbe mai un rigore decisivo contro l’Australia.

Le ultime della notte

Con un video sul suo profilo ufficiale Instagram, Francesco Totti ha bollato come «fake news» le notizie che parlano di una rottura tra lui e la moglie Ilary Blasy. «Non è la prima volta che mi succede di sentire queste fake news», dice nel video. «Mi rivolgo a voi che scrivete, vi chiedo di fare attenzione perché di mezzo ci sono i bambini e vanno rispettati e sinceramente mi sono stancato di dover smentire». Anche la moglie ha voluto smentire le voci con un altro video in cui cui si vede tutta la famiglia a cena al ristorante. Anche Berlusconi, con una nota ufficiale, ha comunicato che non sposerà Marta Fascina. Se è così che stanno le cose, auguriamo a Ilary, Francesco e Silvio tutto il meglio. Resta salva l’analisi su un mondo che se n’è andato e non tornerà mai più.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti