Sport

Tour de France 2017, terza tappa: Sagan vince sul muro di Longwy

a cura di Datasport

2' di lettura

Peter Sagan si aggiudica la terza tappa del Tour de France, conquistando così l’ottava vittoria in carriera nella corsa. Lo slovacco è transitato per primo sul traguardo di Longwy, precedendo l'australiano Matthews e l'irlandese Martin; solo quarto il campione olimpico Van Avermaet, giunto senza energie negli ultimi 200 metri. In classifica generale non cambia nulla: Thomas conserva la maglia gialla con un vantaggio di 12 secondi su Froome.   La terza tappa, con partenza da Verviers, si è decisa sul muro finale di Longwy, quasi 2km con una pendenza media del 11%; ad avere la meglio è stato il campione del mondo Peter Sagan, che in volata ha battuto Matthews, Martin e il campione olimpico Van Avermaet, che si è piantato a 150 metri dall'arrivo. Il primo degli italiani è Alberto Bettiol; il corridore della Cannondale, alla sua prima esperienza al Tour de France, è giunto quinto sul traguardo, conquistando così il suo miglior piazzamento in una tappa di un grande giro.    Non si sono mossi gli uomini di alta classifica, che sono giunti tutti assieme all'arrivo; in classifica generale conserva così la maglia il corridore della Sky Geraint Thomas, con un vantaggio di 12 secondi sul suo compagno di squadra Chris Froome.   Ordine d'arrivo 3a tappa:   1.   Peter Sagan (Bora)                5h 07' 19" 2.   Michael Matthews (Sunweb)  +00" 3.   Daniel Martin (Quick-Step)     +00" 4.   Greg Van Avermaet (BMC)     +00" 5.   Alberto Bettiol (Cannondale) +02" 6.   Arnaud Demare (FDJ)             +02" 7.   Jakob Fuglsang (Astana)        +02" 8.   Geraint Thomas (Sky)             +02" 9.   Chris Froome (Sky)                 +02" 10. Rafal Majka (Bora)                 +02"   Classifica genarale   1.   Geraint Thomas (Sky)                                10h 00' 31' 2.   Chris Froome (Sky)                                    +12" 3.   Michael Matthews (Sunweb)                     + 12" 4.   Peter Sagan (Bora)                                    +13" 5.   Edvald Boasson Hagen (Dimension Data) +16" 6.   Pierre Latour (Ag2R)                                 +25" 7.   Philippe Gilbert (Quick-Step)                     + 30" 8.   Michal Kwiatkowski (Sky)                          +32" 9.   Tim Wellens (Lotto Soudal)                       + 32" 10. Nikias Arndt (Sunweb)                              +34"

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti