TOUR IN SICUREZZA

Tour in sicurezza, alle Lofoten la vacanza è con quarantena in lodge di lusso e vista sull’aurora boreale

Nella nuova idea di pacchetto viaggio sicuro sono compresi il pernottamento nelle casette dei pescatori dotati di fibra ultraveloce, i pasti recapitati in camera o con consegna della spesa fuori porta ed escursioni a numero chiuso

di Gianni Rusconi

default onloading pic

Nella nuova idea di pacchetto viaggio sicuro sono compresi il pernottamento nelle casette dei pescatori dotati di fibra ultraveloce, i pasti recapitati in camera o con consegna della spesa fuori porta ed escursioni a numero chiuso


3' di lettura

Non deve sorprendere il fatto che le compagnie low cost, Ryanair in testa, con la nuova campagna di promozione a 12,99 euro per volare in tutta Europa entro il 30 novembre, stiano spingendo moltissimo sulle offerte per volare in questo periodo. Il motivo? Il nuovo boom di contagi in Italia e nel mondo, che impatterà sicuramente sui viaggi nelle prossime settimane. Prima di acquistare biglietti a prezzi stracciati è quindi bene tenersi informati sulle restrizioni legati alla pandemia da Coronavirus, e in tal senso fanno fede il sito dell'unità di crisi della Farnesina Viaggiare Sicuri o quello dell'International Air Travel Association (IATA). Dopo un'estate in cui i cordoni delle limitazioni si sono parzialmente allentati, viaggiare (per turismo) in totale sicurezza è necessariamente tornato un imperativo. E c'è chi si è inventato proposte decisamente non convenzionali per cercare di trasformare l'attuale situazione di emergenza in un'opportunità.

Confinamento di piacere nelle isole norvegesi

Il pacchetto di viaggio “sicuro” confezionato da Quality Group con il marchio Il Diamante guarda al Nord Europa, e alla Norvegia in modo particolare. Il “Lofoten Quarantine Tour” è un soggiorno di dieci giorni (9 notti) nel paradiso delle isole Lofoten, sopra il Circolo Polare Artico, per assaporare il fascino dei suoi paesaggi fiabeschi fatti di montagne, fiordi e spiagge popolate da colonie di uccelli marini con il vantaggio di un microclima che le preserva da temperature eccessivamente rigide. L'idea del pacchetto nasce dalle misure in essere nel paese scandinavo per contenere la pandemia, che prevedono per l'appunto, una volta sbarcati, 10 giorni di confinamento lontano dai luoghi pubblici, bar e ristoranti in testa. Nel periodo di quarantena sono invece consentiti, con il vincolo di pernottare in un unico luogo, gli spostamenti in auto e la pratica di sport e attività all'aria aperta. I luxury lodge dotati di ogni comfort di Gymsoya (il prezzo a persona per la camera doppia parte da 1.150 euro con auto a noleggio inclusa) o le casette tipiche dei pescatori di Svinoja Rorbuer a strapiombo sul mare (1.430 euro a persona) sono quindi l'alloggio perfetto per rispettare le prescrizioni e trascorrere una vacanza in mezzo alla natura, con la possibilità di ingannare il tempo partecipando ad escursioni in compagnia di un fotografo professionista per vivere la magia delle aurore boreali oppure cimentandosi con il kayak o il birdwatching. Per i pasti si potrà scegliere tra le proposte di menù del ristorante del lodge recapitate direttamente in camera o richiedere la consegna fuori porta della spesa, mentre chi non potrà del tutto staccare la spina dal lavoro può fare affidamento su collegamenti Internet ultraveloci per operare in smart working,

Loading...

A Singapore si naviga senza fare scalo con test negativo

prima dell’imbarco

Partiranno a novembre e dicembre e sono la novità partorita dall'ente del turismo della città stato asiatica per superare le difficoltà della pandemia e “regalare” vacanze in tutta sicurezza. La World Dream della compagnia Genting Cruise Lines e la Quantum of the Seas di Royal Caribbean International sono le prime due navi scelte per aggiungere alla tipica esperienza della crociera una novità al passo con i tempi e totalmente rispettosa dei protocolli sanitari previsti. Quale? Una navigazione senza scali intermedi, con partenza ed arrivo nello stesso punto, interamente in mezzo al mare. Per garantire la sicurezza dei passeggeri, solo residenti di Singapore, la capacità di accoglienza a bordo sarà ridotta al 50% e verranno osservate rigide linee guida igieniche, a cominciare dall'obbligo di esibire un test Covid-19 negativo prima dell'imbarco (gli accessi a bordo e lo sbarco saranno scaglionati per evitare assembramenti) per finire con l'obbligo di indossare le mascherine quando ci si trova fuori delle cabine. Un esperimento pilota, ha detto in una nota ufficiale Keith Tan, Ceo del Singapore Tourism Board, che rappresenta una “preziosa opportunità per gli operatori di reinventare l'intera esperienza crocieristica e riconquistare la fiducia dei passeggeri”. La prima crociera “no where” salperà il 6 novembre (i prezzi non sono ancora stati annunciati) e la sensazione è che i posti disponibili potrebbero andare “sold out” in tempi brevi, sulla scorta del successo dei voli panoramici senza destinazione lanciati da Qantas e Antarctica Flights per sorvolare l'Antartide e la Grande Barriera Corallina in sette ore, con partenza e ritorno dalle principali città australiane.


Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti