ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùAUTOMOTIVE

Toyota, lo shopping prosegue: ora sale al 20% in Subaru per rilanciare su sportive e 4x4

Il colosso giapponese aumenta la quota nella casa delle Pleiadi, dal 16,8% che già possiede

di Mario Cianflone

2' di lettura

Toyota sale ancora in Subaru, passando dal 16,8% al 2% in virtù dell’acquisizione di un'ulteriore quota del 3,17% con 75 miliardi di yen (700 milioni di dollari). Subaru acquisirà fino a 80 miliardi di yen di azioni Toyota.

La mossa di Toyota, partner della casa delle pleiadi da 14 anni, è funzionale a rafforzare il segmento delle sportive e delle 4x4. Nei piani ci sarà, infatti, lo sviluppo della futura generazione della sportiva prodotta congiuntamente (Toyota 86 e la Subaru BRZ). L'alleanza risale al 2005 e contempla da qualche tempo lo sviluppo congiunto di una piattaforma per veicoli elettrici e un suv bev.

Loading...

L’operazione segue un'accelerazione degli investimenti del gigante nipponco anche nelle tecnologie come testimonia il recente accordo con SoftBank per rispondere al domanda di servizi collegati alla domanda di vetture a basse emissioni e l'incremento nell'uso dell'intelligenza artificiale. La stessa Subaru aveva investito su una start up, Monet Technologies, per aumentare la ricerca sulla tecnologia delle auto a guida fortmente assitita.

IL CONSOLIDAMENTO NIPPONICO

Toyota sta diventato una sorta di hub del car tech giapponese per lo sviluppo tecnologico dell'auto con accordi con case minori per far fronte anche all'avanzata di Nissan con Mitsubishi e alla sfida hi-tech portata avanti dal gruppo Volkswagen sul fronte dell'elettrificazione.

Un mese fa, come accennato sopra, il gigante giapponese ha rafforzato i legami con Suzuki, sglato un accordo per uno scambio di capitale azionario volto a potenziare un'alleanza di lungo termine per la promozione della ricerca e lo sviluppo congiunto di nuove collaborazioni a livello tecnologico, tra cui la guida guida autonoma e quella fortemente assistita.

Inoltre Toyota, leader nell'ibrido, è da tempo alleata anche con Mazda per le vetture elettriche che le due case svilupperanno sulla base delle tecnologie create dalla EV Common Architecture Spirit, una struttura operativa costituita appositamente da Toyota e Mazda insieme a Denso, produttore di componenti di proprietà del gruppo Toyota.

Non va dimenticato inoltre che Toyota è alleata di Bmw e producono in partschi la coupé giapponese Supra e la roadster bavarese Z4 .

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti