commercio

Trade war, Usa e Cina finalizzano i punti dell’accordo

Telefonata tra i due capi negoziatori per definire intesa su alcune parti della cosiddetta “phase one”. Trump: molte cose buone stanno accadendo con Cina

dal nostro corrispondente Riccardo Barlaam

default onloading pic

Telefonata tra i due capi negoziatori per definire intesa su alcune parti della cosiddetta “phase one”. Trump: molte cose buone stanno accadendo con Cina


1' di lettura

NEW YORK - Stati Uniti e Cina avrebbero finalizzato alcune parti della cosiddetta “phase one” dell'accordo commerciale. Lo ha annunciato l'Ufficio del Rappresentante al commercio Robert Lighthizer. “Le due parti – dice una nota dell'Ustr - hanno fatto progressi su questioni specifiche per finalizzare alcune sezioni dell'accordo. Le discussioni andranno avanti a livello di vice, e i presidenti avranno un'altra telefonata nel prossimo futuro”.

Lighthizer e il segretario al Tesoro Steve Mnuchin hanno avuto una telefonata con il vice premier Liu He. L'accordo dovrebbe essere firmato da Donald Trump e Xi Jinping al vertice Apec in Cile, il 15-16 novembre, dove è confermata la presenza dei due presidenti. Trump, prima di partire per la South Carolina per un comizio elettorale, ha confermato i negoziati: “Molte cose buone stanno accadendo con la Cina”. A inizio mese aveva annunciato il raggiungimento di “un sostanziale accordo”, da finalizzare nelle successive settimane, che dovrebbe includere aperture su proprietà intellettuale, servizi finanziari e l'acquisto di 40-50 miliardi di prodotti agricoli. “Un accordo favoloso per gli agricoltori”, secondo Trump. Da parte cinese le dichiarazioni sono meno entusiastiche e negli ultimi giorni erano aumentati i dubbi sull'intesa.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti