La protesta

Sciopero del trasporto locale. I sindacati: «Adesione fino 100%»

A Milano chiuse tutte le linee metropolitana. Ecco le fasce di garanzia

(ANSA)

2' di lettura

È cominciata dalle ore 8 in molte città la fascia non garantita di circolazione dei mezzi pubblici per l’astensione dal lavoro dei lavoratori aderenti allo sciopero nazionale di 24 ore del trasporto pubblico locale nella giornata di venerdì 25 febbraio. Una protesta proclamata dai sindacati dei trasporti Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl Autoferrotranvieri per il «rifiuto - spiegano in una nota - delle associazioni datoriali Asstra, Agens e Anav di entrare nel merito di una reale trattativa per il rinnovo del contratto collettivo nazionale Autoferrotranvieri Internavigatori (Mobilità Tpl) e per il miglioramento delle condizioni lavorative, sia normative che salariali».

Sindacati: adesione fino 100%, ora contratto

«Metro chiuse nelle principali città come Milano, Roma e Napoli ed una adesione media del 90% con punte fino al 100% in alcune località, tra autisti e personale addetto alla circolazione degli autobus sia urbani sia extraurbani» riferiscono unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl autofferrotranvieri. «Di fronte a questa alta partecipazione è ancora più necessaria la convocazione in sede istituzionale», affermano, e «dopo due scioperi non è più possibile rinviare la soluzione del problema».

Loading...

Le fasce di garanzia e lo stop al servizio

«Lo sciopero - assicurano i sindacati - si svolgerà nel rispetto delle fasce di garanzia e sarà articolato secondo modalità locali». Questi gli orari dello stop di bus, tram e metropolitane in alcune delle principali città. Torino dalle 9 alle 12 e dalle 15 a fine servizio. Milano dalle 8,45 alle 15 e dalle 18 a fine servizio. Venezia Mestre 9 alle 16,30 e dalle 19,30 a fine servizio. Bologna dalle 8,30 alle 16,30 e dalle 19,30 a fine servizio. Firenze dalle 9,15 alle 11,45 e dalle 15,15 a fine servizio. Roma dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio. Napoli dalle 9,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio. Bari dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 15,30 a fine servizio. Reggio Calabria dalle 8 alle 18 e dalle 21 a fine servizio.

A Milano linee metropolitane chiuse

A Milano, secondo quanto comunicato da Atm, l’azienda dei trasporti milanese, la circolazione delle linee metropolitane verrà sospesa e saranno possibili ritardi sui mezzi di superficie fino alle 15. La seconda fascia non garantita comincerà alle 18. Gli scioperi, indetti da varie sigle di base, coinvolgeranno anche Sea e Trenord e in generale gli scali aeroportuali lombardi e il trasporto ferroviario.

A Roma chiuse metro A e C

Nella rete di Roma . Sono chiuse la metro A e C e la linea Termini-Centocelle. Regolare il servizio sulla metro B/B1 e sulla ferrovia Roma-Viterbo metropolitano e regionale. Per bus e tram possibili riduzioni di corse e sospensione di linee.

A Napoli pochi bus e tram, forti disagi

Pesanti le conseguenze dello sciopero dei lavoratori del trasporto pubblicoa Napoli: ferma la linea 1 della metro, stessa situazione per le tre linee della Funicolare, Centrale, Montesanto e Chiaia. I mezzi di superficie, bus e tram, circolano in maniera ridotta.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti