ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùIndustria

Trasporto pesante, accordo per 100 Nikola Tre a idrogeno sul mercato tedesco

Lettera di intenti di Iveco Group e GP JOULE, i primi 30 truck a zero emissioni arriveranno nel 2024 – In campo il modello “Pay per Use” per accelerare la decarbonizzazione

di Filomena Greco

2' di lettura

Saranno cento i Nikola Tre – truck a zero emissioni realizzati nel quadro della collaborazione industriale tra la società americana Nikola e Iveco Group – che saranno consegnati, a partire dal 2024, alla società tedesca GP JOULE, fornitore di sistemi per soluzioni energetiche integrate con sede a Reussenkoege. L’annuncio è arrivato attraverso una lettera di intenti che ufficializza l’ordine di cento veicoli pesanti – “Classe 8” secondo la classificazione americana – a propulsione elettrica, alimentati con celle a combustibile a idrogeno (FCEV – Fuel Cells Electric Vehicles).

I mezzi pesanti nella variante europea 6x2 saranno prodotti dalla joint venture tra Nikola e Iveco Group nel sito di Ulm, in Germania. La consegna a GP JOULE dei primi 30 Nikola Tre a Fuel Cells è prevista entro il 2024, poi la consegna dei restanti 70 veicoli è fissata nel 2025. L’accordo prevede che GP JOULE possa acquistare i mezzi attraverso GATE - Green & Advanced Transport Ecosystem – la piattaforma per il noleggio di veicoli elettrici all-inclusive in capo a Iveco Group.

Loading...

La versione Beta del Nikola Tre a idrogeno è stata presentata ad Hannover, il Salone internazionale dedicato ai veicoli commerciali e industriali, a settembre scorso, e sarà sul mercato a partire dall’anno prossimo. L’accordo prevede che Iveco fornisca i servizi di manutenzione e assistenza alla flotta che GP JOULE metterà a disposizione dei propri clienti nel settore trasporti e logistica. L’ordine, evidenzia Iveco Group in una nota, «è soggetto al successo della richiesta da parte di GP JOULE dei finanziamenti KsNI, il programma tedesco per supportare l’acquisizione di veicoli con motorizzazioni alternative e rispettose dell’ambiente».

GP JOULE e Iveco Group, inoltre, hanno concordato di commercializzare altri mezzi Fuel Cells Electric Vehicles (FCEV) in Europa a partire dal 2026. GP JOULE fornirà idrogeno verde al 100% nella propria rete di stazioni di rifornimento. Per Michael Lohscheller, president e ceo di Nikola Corporation, l’ordine di GP JOULE «sarà un esempio di come il Nikola Tre FCEV possa supportare i clienti commerciali in Germania nella loro transizione verso zero emissioni con diversi anni in anticipo rispetto ad altri costruttori», favorendo il raggiungimento dell’obiettivo di decarbonizzare il settore dei trasporti.

L’accordo messo in campo con GP JOULE prevede inoltre l’utilizzo del modello di noleggio GATE per i clienti, con la possibilità di offrire il servizio completo basato su una formula pay-per-use «che consentirà ai clienti – evidenzia Simone Olivati, a capo di Financial Services per Iveco Group – di accedere alle propulsioni del futuro».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti