Direzionale

Tre multinazionali negli uffici «Be business evolution» di Cassina de’ Pecchi

Le nuove locazioni, per oltre 3.700 mq di superficie, sono state sottoscritte per conto del Fondo Pegasus gestito da InvestiRe Sgr

di Laura Cavestri

2' di lettura

Lo smart working e le difficoltà causate dal Covid-19 non sembrano fermare la ricerca di nuovi uffici che assicurino flessibilità e sicurezza ai lavoratori. A Milano il Business Park be business evolution, a Cassina de’ Pecchi, è stato infatti scelto come nuova sede da tre multinazionali (Norgren, John Deere e Burkert) che hanno locato un totale di circa 2.700 mq cui si aggiungono i circa 1.000 mq dell’immobile C148 in Viale Certosa locati a due primarie società attive nel settore medicale. Le nuove locazioni state sottoscritte per conto del Fondo Pegasus gestito da InvestiRE Sgr (Gruppo Banca Finnat).

Il complesso immobiliare di Cassina de’ Pecchi, che conta ora 17 conduttori (rispetto ai 5 iniziali), è composto da tre edifici, già sede di importanti multinazionali, e dal The Pecchi, un intero edificio dedicato ai servizi per le aziende del centro e del territorio con le sue sale meeting, auditorium, area ristorazione e zona co-working. Il complesso è il risultato della riqualificazione di uno dei luoghi storici del lavoro a Cassina de’ Pecchi in Via Roma 108, con un investimento di oltre 12 milioni di euro che ha permesso di sottoscrivere o rinegoziare dall'acquisto ad oggi nuove locazioni per un totale di 25.600 mq e 2.5 milioni di Euro.

Loading...

L’immobile di Viale Certosa 148 è stato invece recentemente valorizzato da un intervento di riqualificazione che ha interessato, tra l’altro, la lobby e tutte le aree comuni. Con l’ingresso delle due nuove aziende l’immobile raggiunge la percentuale del 100% di locato.

«La pandemia – ha dichiarato Matteo Cacciatori, fund manager del Fondo Pegasus – ha ulteriormente accelerato un cambiamento già in parte in atto: l’ufficio deve infatti saper accompagnare l’organizzazione aziendale e contribuire al benessere dei lavoratori, oggi elemento necessario per ogni azienda che voglia investire nel futuro. L’arrivo dei nuovi tenant di be business evolution ci ha nuovamente confermato che la scelta di offrire servizi ad aziende e persone, in un contesto di spazi di lavoro flessibili ed efficienti, è stata quella giusta”

«Seppur su scala diversa – ha concluso Cacciatori – abbiamo deciso di investire anche su C148 per dotare l’edificio di quelle caratteristiche tecniche richieste dal mercato come per esempio la valorizzazione degli spazi comuni e l'investimento in un design accogliente e moderno. Contiamo di proseguire su questa strada anche nei prossimi anni continuando a lavorare all'ampliamento della gamma dei servizi per i nostri clienti».

«La scelta del cambio di location – ha aggiunto afferma Marco Guastalla, general manager di Burkert Italia, una delle Società che hanno scelto gli spazi di Cassina de’ Pecchi – è dettata dall’evoluzione del modo di lavorare. Gli spazi attualmente utilizzati non rispondevano più alle nostre esigenze. La necessità di lavorare in gruppi ristretti anziché da postazioni singole, la volontà di ospitare i nostri clienti per training e convention. Be business evolution ci ha offerto un pacchetto di soluzioni per cucirci addosso un vestito su misura».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati