lavoro

Treni, Italo assume fino a 500 giovani entro il 2021: colloqui a Milano e Bari

Via alle selezioni

di Vincenzo Chierchia


default onloading pic

1' di lettura

Italo è pronta ad avviare nuove selezioni per assumere altre 300 persone. Lo rende noto la società in una nota, precisando che, se si aggiungono i 200 candidati che nella prima metà dell'anno hanno già superato le
selezioni e sono entrati nel team, sono complessivamente 500 le
assunzioni previste dal piano triennale 2019-2021 di Italo.
Italo, che attualmente conta 1.350 dipendenti con un'età media
di 33 anni, selezionerà hostess e steward di bordo e di stazione
e operatori di impianto da inserire nelle sedi di Milano, Roma e
Napoli.
Le nuove assunzioni riflettono la crescita futura della
società ferroviaria privata: aumentano i treni in servizio
grazie al graduale ingresso in flotta degli Italo Evo
(attualmente sono 16 ed entro inizio 2020 saranno 22 da sommarsi
ai 25 Italo AGV per un totale di 47 treni) e di conseguenza
anche le località servite (dal primo settembre, con l'ingresso
nel network di Udine, Pordenone, Conegliano e Treviso, sono 25
le destinazioni raggiunte, collegando 30 stazioni per un totale
di 98 viaggi al giorno).
Ai candidati che passeranno le selezioni per i ruoli di
hostess e steward sarà proposto un contratto di apprendistato.
Per chi invece affronterà le selezioni per il ruolo di operatore
di impianto è previsto prima un corso di formazione che avrà una
durata di 5 mesi e, per coloro che supereranno gli esami
previsti, un contratto a tempo indeterminato. Italo organizza
anche dei career day sul territorio per incontrare i giovani che
desiderano candidarsi: gli appuntamenti sono a Milano il 24
settembre e a febbraio, a novembre a Bari.

    Brand connect

    Loading...

    Newsletter

    Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

    Iscriviti
    Loading...