IL PIÙ GRANDE FONDO SOVRANO NEL MONDO

Tria incontra China Investment: verso accordo nel 2019


Manovra, Tria: aumento spread preoccupa, ma reazione eccessiva

2' di lettura

Il ministro dell’Economia Giovanni Tria ha incontrato questa mattina a Milano il numero due della Cic, China Investment Corporation, Tu Guangshao, il più grande fondo sovrano del mondo. L’incontro fa seguito a quello che il ministro ha avuto lo scorso agosto in occasione della sua visita a Pechino. Al termine del colloquio, il ministro ha raggiunto il Teatro alla Scala per partecipare all’assemblea di Assolombarda 2018.

Entro fine anno bozza di accordo
Nell’incontro Tria e Tu si sono accordati per dar seguito ad un progetto di un fondo comune italo-cinese destinato ad aumentare gli investimenti sui reciproci mercati. Entro fine anno sarà elaborata una bozza di accordo che dovrebbe essere firmata all’inizio del 2019.

Tria: Italia porta d’Europa
Il ministro Tria ha sottolineato come il progetto punta a «mettere insieme non solo capitali ma anche le conoscenze e le analisi per promuovere la cooperazione tra i due Paesi e mettere in moto un’iniziativa comune con ricadute dirette e indirette sul reciproco dialogo». Tria ha ricordato che «l’Italia è una porta d’Europa» e questo accordo è essenziale per la conoscenza del mercato europeo.

Investimenti nei settori industriali sui due mercati
Le due parti hanno annunciato che si metteranno subito al lavoro per elaborare entro fine anno una bozza di accordo che dovrebbe essere firmata all’inizio del 2019. Sarà una cooperazione a largo raggio che implicherà investimenti nei settori industriali sui due mercati. Le due parti hanno annunciato che si metteranno subito al lavoro per elaborare entro fine anno una bozza di accordo che dovrebbe essere firmata all’inizio del 2019.

Venerdì Conte vede Li Kequiang
Domani il premier Giuseppe Conte incontrerà a Bruxelles il primo ministro della Repubblica Popolare cinese, Li Kequiang, nell’ambito del vertice UE - ASEM 12.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...