ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùRicerca di Cherry

Tribunali fallimentari sempre in affanno, nel dopo Covid rischiano uno tsunami

Il 2020 (grazie alle moratorie) ha ridotto del 38% le nuove procedure fallimentari, ma i Tribunali ne hanno approfittato poco per ridurre l’arretrato di quasi 6 anni. Ecco tutti i dati

di Morya Longo

(IMAGOECONOMICA)

3' di lettura

Saggezza popolare vorrebbe che il tetto venisse riparato quando c’è il sole, non quando diluvia. Per i tribunali fallimentari italiani il 2020 è stato un anno di relativa calma, dato che - grazie alle moratorie e ai vari provvedimenti legislativi che hanno congelato molte crisi aziendali - le aperture di pratiche fallimentari sono diminuite del 38% rispetto al 2019. Il problema è che i Tribunali (chiusi prima per il lockdown e poi per le ferie di agosto), non sono riusciti ad approfittare della calma...

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti