RALLY STORICI

Trofeo A112 Abarth: Scalabrin-Paganoni conquistano il titolo 2019

Grandi emozioni al Rallye dell’Elba storico, dove è andato in scena il doppio appuntamento con il Trofeo A112 Abarth dove si è decreto l’equipaggio vincitore del titolo 2019: Raffaele Scalabrin con Giulia Paganoni

di


default onloading pic

2' di lettura

Il Rallye dell’Elba storico ha assegnato il titolo 2019 del Trofeo A112 Abarth. Ma andiamo per gradi. Una gara divisa in due tappe, ciascuna delle quali valevole come due rally ai fini della classifica. Per un totale di 81 chilometri chilometraggi, gli equipaggi hanno percorso la Cavo, la prova spettacolo di Capolavori che transitava proprio per le vie del centro, due volte sul mitico Perone passando poi due volte su Monumento (una volta nella variante della Due Colli). Giovedì due prove in notturna, durante la quali gli equipaggi sono partiti “forte” e dove ad avere la meglio sono stati Sisani-Pollini seguiti da Gallione-Torricelli. Terzo posto per Scalabrin-Paganoni che, nonostante un problema al levaraggio del cambio negli ultimi chilometri della prima prova, sono riusciti a concludere senza danni alla classifica. 

Nella giornata di venerdì tanti colpi di scena, dal ritiro di Gallione-Torricelli al successivo abbandono di Sisani-Pollini e Cazzaro-Brunaporto, quest’ultimo mentre poteva avere ancora speranze per il titolo, lanciando così al comando di gara 1 e del trofeo il giovane equipaggio Scalabrin-Paganoni. Sul podio di tappa 1 due equipaggi che hanno mantenuto un andamento costante e che sono stati così premiati: Domeneghini-Vercella e, a chiudere, Dall’Avo-Piras. 

Un risultato che ha messo al sicuro la vittoria del titolo per il giovane equipaggio Scalabrin-Paganoni. 

Gara2: lotta a colpi di secondi 

La seconda giornata, quella di sabato, aveva in programma 56,22 km di prove speciali. Gli equipaggi sono partiti con la “lunga” del Volterrano di 27 km, giusto per svegliarsi subito al mattino. Poi un lungo trasferimento fino al Perone e altre due prove sul Volterraio per concludere poi con la festa a Cpoliveri. In questa giornata, grazie alla formula del super rally, sono rientrati in gara i ritirati sopracitati. Una gara di gestione per Scalabrin che ha solo amministrato il vantaggio per la vittoria assoluta della gara, portandosi comunque a casa la terza posizione di gara 2. A contendersi la vittoria sul filo dei secondi sono stati Sisani e Gallione con la vittoria del primo. 

A Capoliveri la festa è stata grande con il podio assoluto che ha ricalcato il risultato dei primi tre di gara 1. 

Scalabrin-Paganoni vincitori del titolo 2019 

All’Elba è stato assegnato il titolo del Trofeo A112 Abarth. Per la seconda volta il vicentino Raffaele Scalabrin è stato il più veloce, questa stagione con a fianco la varesina Giulia Paganoni. Una vittoria arrivata in seguito a risultati davvero entusiasmanti durante la stagione con quattro vittorie su sei gare disputate, andando a segno al Vallate Aretine, al Campagnolo, al Raab e all’Elba. 

Per concludere la stagione del Trofeo monomarca organizzato dal Team Bassano, manca ancora la gara new entry dell’anno: il Costa Smeralda. Una trasferta che assegnerà la seconda e la terza posizione ai tanti pretendenti ancora in gara. L’appuntamento è quindi il 18 e 19 ottobre a Porto Cervo per il gran finale del Trofeo più matto che ci sia. 

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...