serie

«Trono di Spade» ultimo oro agli Emmy Awards

A “Fleabag” è stato consegnato quello come miglior serie nella categoria commedie

di Stefano Biolchini


default onloading pic
EPA/ADAM S DAVIS

2' di lettura

«Game of Thrones» esce di scena con onore. L'ottava e ultima stagione della pluripremiata serie fantasy portata a casa l'ambitissimo Emmy Award per la miglior serie drammatica. « Game of Thrones » ha così vinto il premio per la quarta volta in otto stagioni.

Per le commedie, invece, la grande vincitrice è stata Phoebe Waller-Bridge con «Fleabag» che si è aggiudicata il premio come miglior serie comica, miglior regia, miglior sceneggiatura e miglior attrice protagonista. L’attrice britannica, lo ricordiamo, è infatti anche autrice della serie.

Gli Oscar della televisione incoronano anche Bill Porter, la star di «Pose», ed è la prima volta che un afroamericano apertamente gay vince il riconoscimento. “Che dio vi benedica tutti. Sono davvero contento di aver vissuto fin qui per vivere questo giorno” è stato il suo commento all’annuncio del premio.

Raggiante anche Michelle Williams, premiata come miglior attrice in una miniserie per «Fosse/Verdon». Ricevendo il premio, ha ringraziato Fox e i produttori della serie tv per “averla sostenuta e per averla pagata” in modo adeguato, nello stesso modo con cui sono retribuiti i suoi colleghi uomini.

Nella categoria delle mini-serie l'agghiacciante «Chernobyl» ha vinto gli Emmy come miglior mini-serie, miglior regia e miglior sceneggiatura, perdendo, invece, i premi per gli attori.

La serata è stata anche un'occasione per celebrare due importanti serie che si sono concluse quest'anno, «Veep» e «Game of Thrones», entrambe prodotto e distribuite dalla HBO.

A conti fatti, è proprio la rete via cavo a uscire vincitrice da questi premi: con un totale di 34 statuette, compresi i Creative Emmy, la HBO si conferma come una certezza per gli amanti della televisione di qualità.
Miglior serie tv comedy: Fleabag
Miglior regista per una serie tv comedy: Harry Bradbeer, Fleabag
Miglior attore in una serie tv comedy: Bill Hader, Barry
Miglior attrice in una serie tv comedy: Phoebe Waller-Bridge, Fleabag
Miglior attore non protagonista in una serie tv comedy: Tony Shalhoub, The Marvelous Mrs Maisel
Miglior attrice non protagonista in una serie tv comedy: Alex Borstein, The Marvelous Mrs Maisel
Miglior sceneggiatura per una serie tv comedy: Phoebe Waller-Bridge, Fleabag
Miglior serie tv drammatica: Game of Thrones
Miglior regista serie tv drammatica: Jason Bateman, Ozark
Miglior attore in una serie drammatica: Billy Porter, Pose
Miglior attrice in una serie drammatica: Jodie Comer, Killing Eve
Miglior attore non protagonista in una serie tv drammatica: Peter Dinklage, Game of Thrones
Miglior attrice non protagonista in una serie tv drammatica: Julia Garner, Ozark
Miglior sceneggiatura per una serie tv drammatica: Jesse Armstrong, Succession
Miglior mini serie: Chernobyl
Miglior regista mini serie: Johan Renck, Chernobyl
Miglior attore in una mini serie: Jharrel Jerome, When They See Us
Miglior attrice in una mini serie: Michelle Williams, Fosse/Verdon
Miglior attore non protagonista in una mini serie: Ben Whishaw, A Very English Scandal
Miglior attrice non protagonista in una mini serie o film tv: Patricia Arquette, The Act
Miglior sceneggiatura per una mini serie: Craig Mazin, Chernobyl
Miglior film per la tv: Bandersnatch

Tirando le somme, Hbo batte Netflix a quota 27, 15 invece i premi per Amazon.

Trono di Spade incoronato dagli Emmy Awards

Trono di Spade incoronato dagli Emmy Awards

Photogallery24 foto

Visualizza

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...