ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùGermania

Trovati morti due ristoratori italiani a Stoccarda

Non ancora del tutto chiara la dinamica della vicenda, ma è probabile che si siano uccisi fra loro dopo un litigio

(dpa Picture-Alliance via AFP)

1' di lettura

Due ristoratori italiani sono stati trovati uccisi in un stanza nel seminterrato del ristorante “Valle” a Stoccarda. Lo riporta la Stuggart Zeitung, sottolineando che i due uomini, entrambi 53enni, presentavano ferite da armi da taglio. Secondo il giornale la stanza era chiusa a chiave dall’interno e la polizia ha affermato di non aver trovato prove del coinvolgimento di una terza persona. I due erano soci d’affari - riporta ancora il giornale - noti nella scena gastronomica di Stoccarda.

Gianni V. e Rosario L. compaiono insieme sorridenti in una foto nel loro locale, pubblicata da diversi giornali tedeschi, che si interrogano su cosa sia successo fra loro. L’allarme è scattato ieri verso mezzogiorno, quando un parente ha chiamato la polizia perché qualcosa non andava alla pizzeria Valle. Quando gli agenti sono arrivati sul posto, hanno trovato l’ufficio nel seminterrato del locale chiuso dall’interno. Una volta sfondata la porta con l’aiuto dei pompieri, la polizia ha rinvenuto i corpi dei due ristoratori in un lago di sangue. Entrambi avevano riportato diverse ferite da taglio e apparentemente si sarebbero uccisi a vicenda dopo una violenta lite.

Loading...

Lo scenario non sarebbe compatibile con un omicidio-suicidio. Non è chiaro se siano stati usati coltelli, vetri rotti o forbici. Maggiori dettagli potrebbero emergere dall’autopsia, prevista per oggi. Gianni gestiva due pizzerie, una col fratello e l’altra con Rosario. Secondo alcuni media, uno dei due locali era stato venduto e ora doveva toccare anche alla pizzeria Valle. Forse fra i due è scoppiato un violento litigio per motivi economici.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti