politica monetaria

L’ira di Trump: «La Bce svaluta l’euro e la Fed sta a guardare»

«La Banca centrale europea, agendo rapidamente, taglia i tassi di 10 punti base. Stanno tentando, e con successo, di svalutare l'euro contro il dollaro molto forte, danneggiando l'export Usa. E la Fed sta seduta, seduta e seduta», ha scritto Trump su Twitter subito dopo la decisione della Bce di tagliare i tassi


default onloading pic
(Reuters)

1' di lettura

«La Banca centrale europea, agendo rapidamente, taglia i tassi di 10 punti base. Stanno tentando, e con successo, di svalutare l'euro contro il dollaro molto forte, danneggiando l'export Usa. E la Fed sta seduta, seduta e seduta. Loro sono pagati per prestare denaro, mentre noi stiamo pagando gli interessi»: con queste parole, affidate a Twitter, il presidente Usa Donald Trump attacca nuovamente la politica della Fed subito dopo aver appreso che la Banca centrale europea ha tagliato i tassi, lanciato un nuovo Qe e modificato le condizioni delle Tltro, le aste di liquidità finalizzate ai prestiti alle aziende.

LEGGI ANCHE / Nuovo Qe da 20 miliardi al mese e taglio tassi: il bazooka di Draghi

Per Trump la Federal Reserve «dovrebbe tagliare i tassi di interesse a zero, o ancora meno, e dovremmo poi cominciare a rifinanziare il debito». Il presidente Usa sostiene che «il costo degli interessi potrebbe essere abbassato di molto, al contempo allungando in modo sostanziale la scadenza. Abbiamo una grande valuta, grande potere e un grande bilancio».

LEGGI ANCHE / Effetto Bce, tassi sotto zero per un terzo dei bond emergenti in euro

Gli Stati Uniti «dovrebbero sempre pagare il tasso più basso. No inflazione! È solo l'ingenuità di Jay Powell (il governatore della Fed, n.d.r) e della Federal Reserve che non ci consente di fare quello che altri Paesi stanno già facendo. È un'opportunità che capita una volta nella vita e noi la stiamo perdendo per colpa di quegli “zucconi”», aveva scritto in precedenza il presidente.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...