coronavirus

Trump ricoverato in via precauzionale in un ospedale militare. Casa Bianca: «No a trasferimento dei poteri»

In serata il ricovero precauzionale nell’ospedale militare Walter Reed . L’annuncio della positività dato dal presidente su Twitter. Il giornale cinese Global Times: «paga prezzo del suo azzardo. A rischio rielezione». Gli auguri di Putin, Modi e Michel

Usa, Donald Trump e la First Lady Melania positivi al coronavirus

In serata il ricovero precauzionale nell’ospedale militare Walter Reed . L’annuncio della positività dato dal presidente su Twitter. Il giornale cinese Global Times: «paga prezzo del suo azzardo. A rischio rielezione». Gli auguri di Putin, Modi e Michel


7' di lettura

Donald Trump è stato trasportato nella serata di venerdì all’ospedale militare Walter Reed “per maggiore precauzione”, dopo l’annuncio in mattinata della positività al Covid. Lo ha detto la portavoce della Casa Bianca Kayleigh McEnany. “Il presidente resta di buon umore, ha sintomi lievi e ha lavorato durante il giorno”, ha aggiunto.

La Casa Bianca ha anche riferito che non ci sarà un trasferimento di poteri al vicepresidente Mike Pence per il ricovero di Trump in ospedale a causa del Covid-19.

Trump ha febbre bassa, una congestione nasale e tosse, secondo il New York Times che cita due persone vicine al presidente.

Nella mattinata di venerdì era stato lo stesso Trump ad annunciare su Twitter la notizia della positività sua e della moglie Melania al virus . «Inizieremo subito la quarantena e il percorso di guarigione. INSIEME ce la faremo» ha scritto il presidente americano.

L’annuncio è arrivato poche ore dopo che lo stesso presidente aveva confermato la positività al coronavirus di Hope Hicks, l’ex modella 31enne che ora è stata richiamata come consigliera della Casa Bianca per la campagna elettorale. «È positiva al coronavirus, ha lavorato in modo molto duro senza fermarsi mai. Io e la First Lady abbiamo fatto il test» aveva scritto. Secondo il corrispondente a Washington dell’emittente Abc, la Hicks è sintomatica.«non solo è risultata positiva al coronavirus, ma ci hanno anche detto che ha i sintomi. Sta male» scrive il corrispondente dalla casa Bianca della tv Abc.

Anche Joe Biden - poi sottoposto al test per il coronavirus, risultato negativo, per essere stato sul palco, anche se a distanza, con Donald Trump per il dibattito televisivo di martedì sera a Cleveland - ha fatto gli auguri alla coppia presidenziale: «Io e Jill mandiamo i nostri pensieri al presidente Trump e la First Lady Melania Trump per una rapida ripresa. Continueremo a pregare per la salute e la sicurezza del presidente e della sua » ha twittato Joe Biden.

Negativi al test covid, invece, la figlia del presidente, Ivanka Trump e il marito Jared Kushner. Lo riporta la Cnn. La Casa Bianca fa sapere che è negativo anche Barron Trump, figlio del presidente e della first lady Melania.

Il contagio dei coniugi Trump sarebbe avvenuto sull’aereo presidenziale, l’Air Force One, su cui hanno viaggiato il presidente, la moglie e la Hicks (senza mascherina) martedì 29 e mercoledì 30 settembre.

Questa sembra la cosiddetta October surprise 2020, il tradizionale avvenimento imprevisto delle elezioni presidenziali americane che potrebbe cambiare il risultato elettorale a un mese dal voto previsto il prossimo 3 novembre.

Il medico: stanno bene, Trump continuerà a lavorare

Ma ripercorriamo la giornata. In un breve comunicato alla stampa rilasciato all'una di notte ora di Washington (le 07.00 italiane) il medico personale della Casa Bianca, Sean Conley, scrive di aver ricevuto conferma dei test positivi. «Il Presidente e la First Lady stanno entrambi bene al momento e intendono rimanere a casa all'interno della Casa Bianca durante la loro convalescenza», ha scritto il dottor Conley, citato dalla Cnn. «Il team medico della Casa Bianca ed io resteremo vigili, grati del supporto fornito da alcuni dei migliori medici professionisti e istituzioni mediche del Paese», ha aggiunto il medico, senza specificare a quali cure sia sottoposta la coppia presidenziale. «State tranquilli: il presidente continuerà a portare avanti i suoi doveri senza alcuna interruzione mentre si riprenderà, e io continuerò ad aggiornarvi su tutti gli sviluppi», ha concluso Conley.

In forse il secondo dibattito con Biden

Trump è impegnato nella fase finale di una campagna tutta in salita contro il democratico Joe Biden, avanti nei sondaggi di diversi punti percentuali. Manca un mese alle elezioni e chiaramente la quarantena forzata costringerà il presidente a bloccare ogni attività. Un primo effetto c’è già: è stato cancellato il viaggio in Florida previsto nelle prossime ore. A forte rischio anche il secondo dibattito televisivo con Joe Biden in programma il 15 ottobre a Miami.

Giù petrolio e futures, bene l’oro

Immediata la reazione dei mercati. Il petrolio, già debole nei giorni scorsi, scivola di un altro 2% mentre i future della Borsa americana virano in negativo. Il Dow Jones perde l'1,4%, il Nasdaq cede il 2% e lo S&P 500 l'1,5%. Sale anche in maniera significativa l’indice Vix della volatilità. Bene invece l’oro iil cui prezzo guadagna lo 0,2% l’oncia dopo la notizia della positività di Trump.

Poco prima di risultare positivo: fine pandemia vicina

“La fine della pandemia è in vista”, aveva dichiarato Donald Trump, in un passaggio di un messaggio video preregistrato, poche ore prima che il presidente Usa risultasse positivo al coronavirus. Lo rileva la Bbc, che riporta uno spezzone del video, inviato a mo' di saluto alla Al Smith Dinner di New York, cena benefica annuale a favore di opere caritatevoli cattoliche organizzata dalla Alfred E. Smith Foundation. E, pochi giorni prima del dibattito, Trump aveva preso in giro il rivale Biden perché indossava la mascherina.

Gestione Covid sotto accusa

La gestione del Covid è uno dei punti più controversi della presidenza Trump (in alto un tweet della reporter di Cnn che mostra il comunicato stampa della Casa Bianca con il certificato del medico che ha fatto il test al presidente e alla moglie ndr).

Gli Stati Uniti sono stati di gran lunga il Paese più colpito del mondo, con oltre 7 milioni di casi accertati e 208mila morti. Più di un quinto delle vittime globali è americano. Ci sono nove stati che attualmente registrano i più alti livelli di ospedalizzazione dallo scorso maggio: Arkansas, Missouri, Montana, North Dakota, South Dakota, Utah, West Virginia, Wisconsin e Wyoming.

Joe Biden, anche nel recente dibattito televisivo, ha attaccato Trump su questo, accusandolo di aver sottovalutato la pandemia e di essere intervenuto tardivamente per arginarla.

Casa Bianca sapeva di Hicks da mercoledì

Hope Hicks aveva viaggiato con Trump e Melania e altri familiari del presidente a Cleveland per il dibattito tv con Joe Biden e poi mercoledì in Minnesota per il comizio elettorale: tutti spostamenti compiuti insieme sull'Air Force One o sull'elicottero dei Marines, dove non c'è spazio per il distanziamento sociale.

Un ristretto numero di dirigenti della Casa Bianca sapeva già mercoledì sera della positività al coronavirus di Hope Hicks, tanto che quel giorno tornò da un comizio di Donald Trump in Minnesota viaggiando in una cabina separata dell'Air Force One e uscendo dalla parte posteriore dell'aereo. Lo scrive il New York Times. Nonostante ciò, il presidente giovedì ha viaggiato in New Jersey per una raccolta fondi e la sua portavoce Kayleigh McEnany ha tenuto un briefing con i giornalisti.

Proprio giovedì, mentre Hicks faceva il tampone, Trump stava dando l'intervista alla Fox. «Sapete che ho trascorso molto tempo insieme a Hope (Hicks), e lo sa anche la first lady», ha detto Trump subito dopo aver eseguito in serata il suo test e prima di conoscerne l'esito. Ora il problema riguarda anche molti altri collaboratori e familiari del presidente che hanno viaggiato con lui o sono stati in stretto contatto con lui in questi giorni.

Negativi Pence, Pompeo e Mnuchin

In un tweet il vicepresidente, Mike Pence (negativo al tampone, così come sua moglie, il segretario di stato Mike Pompeo e quello al Tesoro Steven Mnuchin) scrive «Karen e io esprimiamo il nostro affetto e mandiamo le nostre preghiere ai nostri cari amici, presidente Donald Trump e First Lady Melania. Ci uniamo alla preghiera di milioni di persone attraverso l'America per la loro piena guarigione. Dio benedica il presidente Trump e la nostra meravigliosa first lady Melania».

Un «paziente ad alto rischio» per età e peso

Inoltre, secondo molti esperti, citati dai media Usa, Donald Trump è “ad alto rischio” di ricovero e di complicazioni e anche a rischio di vita per il coronavirus, dati l'età (il presidente Usa ha 74 anni) ed il sovrappeso corporeo. La Cnn in un tweet cita l'epidemiologa Anne Rimoin, che parla di diagnosi «molto preoccupante». Alcuni ricordano i precedenti, come il premier britannico Boris Johnson, ricoverato in ospedale ma guarito senza l'uso del ventilatore, o il presidente brasiliano Jair Bolsonaro, che ha annunciato la sua guarigione, attribuendola all'idrossiclorochina.

La Cnn, tv ostile al presidente, attacca: la positività costituisce «la più grave minaccia alla salute a un presidente Usa in carica da decenni a questa parte», secondo la corrispondente dalla Casa Bianca della Cnn, Kaitlan Collins, e pone una «minaccia storica al Paese, specie nell'imminenza delle elezioni presidenziali». «Il suo medico - scrive la Collins - dice che (Trump) si sente bene, ma mancano solo 32 giorni alle elezioni, mentre il presidente e i suoi collaboratori devono rispondere a domande pressanti nei giorni a venire, su cosa abbiano scelto di non rivelare e perché abbiano preso certe decisioni». Decisioni come «l'essere andato a una raccolta di fondi al chiuso in un golf club di sua proprietà nel New Jersey malgrado sapesse di essere stato a contatto con qualcuno che era già risultato positivo», cioè Hope Hicks.

Gli auguri dei leader del mondo

Pronta guarigione augurano a Trump il presidente del Consiglio europeo, Michel, il primo ministro dell'India, Narendra Modi via tweet e Putin, tramite il portavoce del Cremlino, Peskov. A seguire anche gli auguri del segretario generale dell'Organizzazione mondiale della Sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, del segretario generale della Nato Jens Stoltenberg, a capo di due organizzazioni con cui Trump ha più volte polemizzato, e gli auguri della cancelliera tedesca Angela Merkel, poi quelli del premier italiano Conte e del premier britannico Boris Johnson a sua volta malato di Covid e in rianimazione, convinto che Melania e Trump si riprenderanno presto.

Media cinesi: a rischio la sua rielezione

Non così benevoli i media cinesi che accusano Trump di «pagare il prezzo per il suo azzardo nel minimizzare» il pericolo di contagio del coronavirus. Lo si legge nell’ editoriale pubblicato dal giornale cinese Global Times, citato da Bbc. Secondo il commento del direttore del giornale, Hu Xijin, «la notizia mostra la gravità della situazione della pandemia negli Usa e avrà un impatto negativo sull'immagine di Trump e degli Stati Uniti e potrebbe avere anche un effetto negativo sulla sua rielezione». Hu, scrive Bbc, ha twittato queste frasi, estratte dal suo articolo, benché Twitter in Cina sia vietato.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti