ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùEconomia

Turismo, approvato il Fondo "Four Season" per la destagionalizzazione in Basilicata

La dotazione finanziaria inziale è di un milione di euro, suscettibile di ulteriore incremento

di Daniela Casciola

2' di lettura

Approvato dalla regione Basilicata il Fondo "Four Season" per la destagionalizzazione dei flussi turistici e le linee guida per l'accesso alle agevolazioni, con una dotazione finanziaria inziale di un milione di euro, ma suscettibile di ulteriore incremento - come dichiara l'assessore regionale allo Sviluppo Economico, al Lavoro e ai Servizi alla Comunità Alessandro Galella. L'obiettivo è quello di accrescere e qualificare le presenze turistiche in Basilicata, intervenendo direttamente attraverso l'incentivazione della domanda e favorendo la destagionalizzazione dei prodotti turistici. Di concerto con l'Apt, che sarà soggetto attuatore di questa azione di promozione turistica, sarà messa in campo una strategia che consenta una ripresa di un settore che ha risentito di un lungo periodo di stallo, con un inevitabile flessione dell'intero comparto.

Per favorire l'attrazione dei flussi turistici anche nei periodi non feriali compresi tra settembre e giugno e realizzare un ampliamento temporale dell'offerta turistica lucana è possibile indirizzare forme incentivanti rivolte a segmenti come il turismo sportivo, congressuale, scolastico, culturale e religioso. «I dati che emergono dagli studi del settore restituiscono un quadro nel quale questi asset turistici, se incrementati e sostenuti con azioni mirate possono continuare a crescere», commenta Galella.

Loading...

Nel turismo sportivo, infatti, la Basilicata può fregiarsi di una menzione speciale nell'ambito dell'Italian Green Road Award 2021, l'oscar nazionale del cicloturismo. In tendenza positiva anche la realizzazione di convegni. E ancora l'organizzazione di gite scolastiche e viaggi di istruzione in territorio lucano, tour culturali, pellegrinaggi in chiese, santuari, eremi e altri luoghi di culto possono far accrescere questo segmento di mercato.

I soggetti proponenti, che potranno accedere alle agevolazioni del fondo, sono gli organizzatori di convegni e congressi in Basilicata, le agenzie di viaggio, i tour operator, le strutture ricettive, le scuole pubbliche e private, le società sportive iscritte alla Federazione o al Coni, gli organismi culturali e religiosi.

Le domande potranno essere presentate in qualsiasi momento dell'anno a partire dal 17 dicembre prossimo, all'Agenzia di Promozione Territoriale (APT Basilicata) tramite invio all'indirizzo di posta elettronica certificata: proloco@pec.aptbasilicata.it.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti