solidarietà

«Tuteliamo le persone con la nostra generosità»

Emergenza coronavirus, si moltiplicano le iniziative di impegno e solidarietà. Come quella del maestro pasticcere Iginio Massari, che dona tre respiratori agli Spedali Civili di Brescia e invita tutti a dare una mano

di Redazione

default onloading pic
Iginio Massari, al centro

Emergenza coronavirus, si moltiplicano le iniziative di impegno e solidarietà. Come quella del maestro pasticcere Iginio Massari, che dona tre respiratori agli Spedali Civili di Brescia e invita tutti a dare una mano


1' di lettura

Attraverso l'Associazione La Zebra Onlus – un'organizzazione non lucrativa di utilità sociale – Iginio Massari ha donato tre respiratori al reparto di Rianimazione degli Spedali Civili di Brescia. Massari, una carriera brillante tra i fornelli dell'alta pasticceria (è vincitore, dal 1964, di oltre 300 concorsi, premi e riconoscimenti nazionali e internazionali), è autore di libri e protagonista sugli schermi di alcuni talent di cucina.
Il maestro pasticcere chiede la collaborazione di tutti per raccogliere fondi e aiutare le terapie intensive impegnate ad affrontare l'emergenza Coronavirus.

«La doverosa tutela delle persone passa soprattutto attraverso la generosità. Aiutateci a sostenere questa iniziativa, adesso tocca a voi!», ha scritto Massari sulla sua pagina Facebook. Già alcuni giorni fa aveva comunicato: «Per salvaguardare l'incolumità di tutti i nostri preziosi collaboratori, clienti, fornitori abbiamo assunto la decisione di chiudere tutti nostri i punti vendita di Brescia, Milano e Torino, potete trovare i nostri prodotti sullo shop online, stiamo attivando il delivery».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti