Auto, tutte le novità in arrivo nel 2019: è boom di suv e ibride

Mercato e Industria

Tutte le novità più attese del 2019. In arrivo una raffica di suv e ibride

di Massimo Mambretti


3' di lettura

Quota 100 è una definizione d’attualità in questo periodo ma, al di là di quel che viene subito in mente, può anche essere utilizzata per dare un’idea del quantitativo di nuove auto che arriveranno nel 2019. Vediamo quali saranno.

Partiamo da casa nostra, dove nel gruppo Fca entra in campo in maniera convinta l’elettrificazione. Parte con la Jeep Renegade ibrida plug-in, alias Phev, alla quale si aggiungeranno in seguito analoghe Fiat 500 X nonché L e, nel 2020, la 500 full-electric. Nel nuovo anno si potrebbe vedere anche la compatta crossover Alfa Romeo, così come il secondo modello a motore centrale della Ferrari, forse spinto da un V6 e ibrido, previsto dal recente piano industriale del Cavallino.

Dalla Lamborghini, arriverà, invece la Fase 2 dell’Huracán: aggiornata nelle vesti e potenziata rispetto all’attuale. E rimaniamo tra i brand più elitari del gruppo Vw. Porsche, oltre ad allargare la famiglia della 911, commercializzerà l’elettrica Taycan e presenterà la Cayenne coupé, mentre Bentley proporrà la Continental cabriolet, la Bentayga Phev e la nuova Flying Spur. Volkswagen dopo avere commercializzato la T-Cross farà debuttare la Golf 8, la berlina elettrica I.D.e l’aggiornamento della Passat. L’Audi introdurrà le nuove generazioni dell’A3 e della TT, la suv-coupé Q4, la full-electric e-tron Sportback e allargamenti della famiglia A6 e del repertorio S. Elettrificazione e suv sono nei piani anche della Seat, con la versione ibrida plug-in della Tarraco, e della Skoda. Quest’ultima sarà assai prolifica grazie alla berlina Scala che diventerà anche elettrica al pari della piccola Citigo, alla nuova serie dell’Octavia e a un suv più piccolo della Karoq.

E passiamo al gruppo Bmw. Il brand capofila, oltre a commercializzare sia la X5 e la Z4 sia la nuova serie 3 nonché a presentare le sue varianti 330e Phev e Touring, svelerà la serie 1 che abbraccerà la trazione anteriore, la nuova X6 oltre a declinazioni ancora più potenti della famiglia della sportiva serie 8. Quello Mini dovrebbe già fare vedere l’annunciata hatchback elettrica. Mercedes, invece, amplierà i ranghi sia dei suv con la compatta Glb e la grossa Gls sia della classe A.

Ford, si concentrerà su un inedito suv compatto e sull’elettrificazione della famiglia Mondeo. Saranno le nuove Corsa e Astra le primizie firmate Opel, brand tedesco che però ci proietta nel gruppo francese Psa. I più attivi dei suoi marchi saranno Peugeot, dal quale sono attese la nuova 208 e le versioni station wagon e Phev della 508, e Ds che introdurrà la Ds3 Crossback e la Ds7 ibrida plug-in. Citroen, invece, come annunciato completerà l’offerta di crossover con la C5 Aircross. Sarà molto attiva la Renault, che svelerà le nuove generazioni di modelli importanti come la Clio e la Captur, nonché la rivisitazione della Twingo.

Dalla Svezia arriverà la nuova Xc90. Invece, Dall’Inghilterra partiranno sia le nuove Jaguar Xe e Xj sia le nuove Land Rover Evoque e Defender. Accanto alla nuova Vantage anche Aston Martin proporrà, per la prima volta, un suv: la Dbx. La McLaren, invece, si limiterà ad ampliare lo schieramento delle super-sportive 720.

Le novità dei marchi giapponesi saranno molte. La primizia più importante della Nissan sarà la seconda serie della Juke, quella dell’Infiniti la Q50, quella della Mitsubishi la versione diesel dell’Eclipse Cross Coupé, quella della Honda la piccola Urban elettrica e quella della Mazda la quarta generazione della Mazda3. In casa Toyota debutteranno le nuove serie della Yaris e della Mirai a idrogeno, nonché le già svelate Corolla e l’annunciata sportiva Supra. Lexus, invece, avvierà la commercializzazione del suv compatto Ux, dell’ammiraglia Es e della coupé Rc. Subaru proporrà la nuova interpretazione del best-seller Forester, mentre Suzuki amplierà i ranghi delle ibride partendo dalla S-Cross. Arriviamo ai marchi coreani. La Kia lancerà la nuova Soul, la Proceed, la e-Niro e forse il suv basato sulla Ceed, mentre la Hyundai presenterà la nuova interpretazione dell’i40 e, molto probabilmente, anche quella dell’i20. Concludiamo la carrellata di novità del 2019 con l’americana Tesla che ha, da poco, svelato la Model3.

loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti