ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùOra ripresa graduale

Aerei Usa a terra per ore dopo guasto informatico. Scali in tilt, migliaia di voli in ritardo

Un guasto al sistema informatico della Federal Aviation Administration ha costretto gli aerei a terra fino alle 9 del mattino e provocato ritardi a catena e cancellazioni

Usa, Biden su stop voli: "Non si sanno le cause"

2' di lettura

I voli negli Stati Uniti sono stati bloccati e hanno subito ritardi a causa di un guasto al sistema informatico della Federal Aviation Administration (Faa).

In una dichiarazione alla Nbc, la Federal Aviation Administration ha affermato che «sta lavorando per ripristinare il sistema di notifica delle missioni aeree»e ha ordinato a tutte le compagnie di bloccare tutte le partenze dei voli interni agli Usa fino alle 9 ora di New York. «Stiamo eseguendo i controlli finali di convalida e ripopolando il sistema. Sono interessate le operazioni in tutto il sistema dello spazio aereo nazionale. Forniremo aggiornamenti frequenti man mano che faremo progressi».

Loading...

Ripresa graduale dei voli dalle 9 del mattino americane

La Faa ha annunciato poco prima delle 15 ora italiana di aver revocato la sospensione dei voli in Usa a seguito di un problema al sistema di notifica delle missioni aeree. Le operazioni riprenderanno gradualmente dalle 9 ora di New York.

La Faa ha precisato che sta lavorando per ripristinare il sistema Notam (Notam to Air Missions): si tratta di un sistema di avvisi che vanno da informazioni sui lavori di costruzione negli aeroporti a restrizioni di volo urgenti o apparecchiature in avaria e a tutti i voli, sia commerciali che militari, è richiesto di passare attraverso il sistema.

Casa Bianca: no prove di attacco informatico

La Casa Bianca ha affermato che al momento non ci sono prove di un attacco informatico alla Faa.

Inizialmente il Notam era disponibile con una linea telefonica diretta, ma con l’avvento di internet questa modalità è stata eliminata. L’agenzia Faa ha fatto sapere che alcune funzioni stanno iniziando a tornare in linea, ma che «le operazioni del sistema dello spazio aereo nazionale rimangono limitate». La maggior parte dei ritardi è al momento lungo la costa est degli Usa.che avvisa i piloti di potenziali pericoli lungo le rotte di volo.

Alle 14 ora italiana erano già più di 2.500 i voli in entrata o in uscita dagli Stati Uniti che hanno subito ritardi, e oltre 150 sono stati cancellati, secondo il sito Web di monitoraggio dei voli FlightAware. Oggi sono previsti oltre 21mila decolli negli aeroporti americani.

Biden: in un paio d’ore si potrebbe sapere causa stop voli

Il presidente americano Joe Biden ha parlato con il ministro dei Trasporti Pete Buttigieg sullo stop dei voli deciso dalla Federal Aviation Administration. “Le cause non sono ancora note, ma in un paio di ore” la Faa “dovrebbe avere un senso migliore di quello che ha provocato” lo stop, afferma il presidente americano, sottolineando comunque che al momento comunque gli aerei possono atterrare in sicurezza anche se non possono decollare.

L’impatto in Europa

Gli aeroporti internazionali di Parigi prevedono ritardi nei voli, ha dichiarato una portavoce di Aeroports de Paris, ched gestisce gli aeroporti di Parigi Charles de Gaulle e Orly . «Siamo stati informati di un incidente tecnico. Al momento non ci sono state cancellazioni di voli, ma è lecito aspettarsi dei ritardi», ha aggiunto.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti