presentate le novità 2017/2018

Tv2000, nel palinsesto Max Laudadio e i video-selfie per Francesco

Papa Francesco con il direttore di Tv2000 Paolo Ruffini

3' di lettura

Dopo Milano, Tv2000 e InBlu Radio hanno presentato a Roma i nuovi palinsesti. Oltre 80 produzioni (70% autoprodotto), più di 150 film, prime visioni, le dirette degli eventi con il Papa e nuovi programmi: da ‘Caro, virgola' con i video-selfie per Francesco e altri personaggi famosi a ‘Missione possibile' condotto dall’inviato di ‘Striscia la Notizia', Max Laudadio, in missione alla scoperta di quattro periferie del mondo e ‘Segreti, i misteri della storia' condotto dall'attore Cesare Bocci. E ancora ‘Ritratti di coraggio' con Paola Saluzzi, ‘Italiani anche noi' una scuola di lingua per stranieri con lo scrittore Eraldo Affinati ed ‘Happy' su come essere diversi e vivere felici di Chiara Salvo, autrice del programma ‘Kemioamiche'. L’emittente della Cei ha anche istituito un premio speciale all’interno del concorso internazionale per filmmakers ‘The 48 Hour Film Project'. Confermati i volti noti: Licia Colò con ‘Il mondo insieme', Arianna Ciampoli con ‘Ci vediamo da Arianna' , Michele La Ginestra con ‘Il programma del secolo' e Giovanni Scifoni con ‘Beati Voi/Tutti Santi'.

Rafforzata l’informazione sotto la guida del direttore Lucio Brunelli. Tornano le tre edizioni del telegiornale: alle 12, alle 18.30 (con il Post, 5 minuti d'inchiesta e reportage) e alle 20.30 seguito alle 20.45 dalla storica rubrica Tgtg, una rassegna commentata dei titoli dei principali Tg italiani ed esteri. E poi la rassegna stampa alle 6.30 e Sport2000 ogni lunedì alle 19.

«L’informazione oggi - ha sottolineato il direttore dell'informazione di Tv2000 e InBlu Radio, Lucio Brunelli - vive una crisi senza precedenti. La nostra sfida - con la tv, con la radio, con il web - è proprio questa: offrire un' informazione credibile, affidabile e garbata». Tre Tg, ha detto, «a cui si sono aggiunti, sempre più spesso, i reportage, i documentari realizzati da colleghi della redazione e che hanno arricchito il palinsesto della rete. I nostri esperti dicono che nell'arco della giornata, a partire dalla rassegna stampa alle ore 6 fino alla sera con Tgtg, ci vedono in 400 mila». E ha sottolineato che i giornali radio «sono in assoluto il programma più ripreso e apprezzato dalla rete inBlu delle 99 radio cattoliche diffuse in tutto il territorio nazionale. Tanti i programmi di approfondimento giornalistico».

Loading...

«Tre anni fa - ha detto il direttore di Rete di Tv2000 e InBlu Radio, Paolo Ruffini - abbiamo raccontato un progetto. Quel progetto oggi è una realtà dinamica, che cresce. È una tv. È una radio. È una galassia social. È un'offerta multimediale di qualità in un universo spesso senza qualità. È un insieme di programmi. È una squadra di persone che li pensano, che li fanno. Ed una platea sempre più attiva che li guarda, o che li ascolta, interagendo con noi. Siamo un cantiere aperto. Sono tanti i programmi che presentiamo in questa nuova stagione. Li accomuna tutti la volontà di essere piantati nel nostro tempo».

Rete Blu, ha aggiunto il direttore generale di Tv2000 e InBlu Radio, Lorenzo Serra, «continua il suo processo di crescita attraverso investimenti ed efficientamenti su tutte le piattaforme proprietarie, televisive (Tv2000) radiofoniche (InBlu Radio) e via web. La pubblicità, che per noi è la benzina per il rinnovo del nostro palinsesto, sta crescendo: stimiamo un +15% rispetto al 2016». E ha sottolineato che è in corso una continua trasformazione tecnologica e organizzativa che riguarda l'aggiornamento dei sistemi editoriali, il cambiamento dell'intero processo produttivo verso l'Hd.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti