ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùSocial Network

Twitter, dagli azionisti l’ok a Musk. Ma arrivano nuove accuse da Zatko

Per Peiter “Mudge” Zatko, ex capo della Sicurezza in audizione davanti alla commissione Giustizia del Senato, il social è una «bomba a orologeria»

di Biagio Simonetta

AFP

2' di lettura

È stata una giornata campale per Twitter. Prima le accuse, pesantissime, di Peiter “Mudge” Zatko, ex capo della Sicurezza del social network in audizione davanti alla commissione Giustizia del Senato americano. Poi, a stretto giro, l’assemblea degli azionisti che ha dato l’ok a un accordo - quello per l’acquisizione del social da parte di Elon Musk - che di fatto non esiste più. E che proprio le parole di Zatko compromettono ulteriormente. Ma andiamo con ordine.

Le accuse di Zatko

Peiter Zatko non è un whistleblower...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti