AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca e sfrutta l'esperienza e la competenza dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni. Scopri di piùVideogiochi

Ubisoft in calo alla Borsa di Parigi, lancia un pesante profit warning

Performance inferiore al previsto di Mario + Rabbids: Sparks of Hope e Just Dance 2023. Rinviata l’uscita di Skull and Bones

di Giuliana Licini

Il produttore di Mario + Rabbids Sparks of Hope, Xavier Manzanares

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Ubisoft in picchiata alla Borsa di Parigi, dopo avere lanciato un pesante avvertimento sui suoi conti. Il titolo dello sviluppatore di videogiochi è arrivato a perdere quasi il 20% con l'andamento peggiore dell'indice Stoxx Europe 600. Ubisoft ha annunciato il taglio dei principali obiettivi finanziari, anche di riflesso a una gravosa svalutazione, sullo sfondo di un «contesto più difficile» del previsto. Per il terzo trimestre 2022-2023 l’obiettivo di net booking (equivalente al fatturato) è ridotto a 725 milioni di euro, dai precedenti 830 milioni, per riflettere la performance inferiore al previsto di Mario + Rabbids: Sparks of Hope e Just Dance 2023. La società ha inoltre rinviato l’uscita del gioco Skull and Bones all’inizio del 2023-2024.

Di conseguenza sono stati rivisti nettamente gli obiettivi per l’intero esercizio in corso, con un net booking in calo del 10% contro il target iniziale di una crescita di oltre il 10%. L’utile operativo rettificato risente anche una svalutazione di circa 500 milioni sull’attività di R&D in considerazione delle «sfide di mercato» e della situazione macroeconomica ed è ora atteso a -500 milioni dai precedenti 400 milioni. Per il 2023-2024 l’utile operativo è indicato a circa 400 milioni «di riflesso alla necessaria prudenza», pur rilevando che l’esercizio registrerà «la pipeline più ricca della storia di Ubisoft», quanto a uscite di videogiochi.

Loading...

«Siamo chiaramente delusi dalla nostra recente performance», ha commentato il co-fondatore, presidente e ceo Yves Guillemot, aggiungendo che il gruppo è confrontato a «dinamiche di mercato contrastate nel contesto di un peggioramento delle condizioni macroeconomiche che pesa sulle spese dei consumatori». Ubisoft – ha indicato – «è stata sorpresa dalla sotto-performance» dei suoi giochi nelle ultime settimane del 2022 e all’inizio di gennaio, nonostante positive recensioni e «un ambizioso piano di marketing». Gli analisti di Morningstar hanno reagito tagliando l’obiettivo di prezzo di Ubisoft a 35 euro dai precedenti 60 euro, per tenere conto del calo del fatturato, dell’andamento della redditività e del ritardo nell’uscita dei giochi. JPMorgan ha abbassato la sua raccomandazione da overperformance a neutrale. L’avvertimento lanciato dalla società «riflette le difficoltà di contesto per il settore, ma anche errori strategici», afferma Invest Securities.

gli-col

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti