calcio femminile

Uefa Womens Champion’s League: alla squadra vincitrice montepremi di 150mila euro

Le partite di andata dei sedicesimi di finale sono iniziate pochi giorni prima dell’avvio del Campionato di Serie A di sabato 14 settembre. Alla Uefa Womens Champion’s League partecipano due italiane (Juventus e Fiorentina) e ha come favorita la squadra francese dell’Olympique Lione vincitrice di 6 edizioni. La finale è in programma al Viola Park di Vienna il 24 maggio 2020.

di Tiziana Pikler


default onloading pic
La squadra femminile dell’Olympique Lyon, vincitrice dell’edizione 2018/2019

2' di lettura

Caccia all' Olympique Lione . Con le partite di andata dei sedicesimi di finale (iniziate pochi giorni prima dell’avvio del Campionato di Serie A di sabato 14 settembre), la Uefa Womens Champion’s League ha come favorita la squadra francese vincitrice di 6 edizioni, le ultime 4 consecutive. La formula della manifestazione è diversa da quella maschile. La fase preliminare si è svolta a gironi con 10 gruppi da 4 squadre, le vincitrici di ogni girone sono finite nell'urna del sorteggio con 2 pool: 16 squadre teste di serie e altrettante no. Dai sedicesimi alle semifinali si gioca con la doppia sfida, andata e ritorno. La finale è in programma al Viola Park di Vienna il 24 maggio 2020.

Il montepremi

Alla squadra vincitrice della manifestazione, nata nel 2001 come Uefa Women's Cup che ha cambiato nome 7 anni dopo, andrà un premio di 150.000 euro, 50mila in meno alla finalista. Il prize money scende a 85mila euro per le semifinaliste, 80mila euro per le perdenti nei quarti, 75mila per le sconfitte negli ottavi e 70mila alle eliminate nei sedicesimi.

Le italiane
Dal 2016 le 12 migliori federazioni secondo il ranking Uefa qualificano direttamente ai sedicesimi di finale le prime 2 classificate del campionato nazionale. Per l'Italia, n. 14 del ranking Fifa, in questa edizione si sono qualificate Juventus e Fiorentina . L'urna di Nyon non è però stata benevola con le squadre italiane.

Le bianconere, alla seconda partecipazione, hanno pescato le vicecampionesse d'Europa del Barcellona e hanno perso la gara di andata allo stadio Giuseppe Moccagatta di Alessandria 0-2, davanti a quasi 6.000 persone.

La Fiorentina, alla terza partecipazione, grazie all'eliminazione nei gironi delle norvegesi del Kvinner ha avuto accesso alla prima urna con l'ultimo posto disponibile tra le teste di serie ma si è comunque trovata ad affrontare l'Arsenal, vincitrice dell'ultimo campionato inglese. Nella partita di andata, le viola sono state sconfitte 0-4, allo stadio Artemio Franchi , sotto gli occhi di Franck Ribery e Boateng.
Le sfide di ritorno si disputeranno per la Juventus, a Barcellona, il 25 settembre, per la Fiorentina a Londra il giorno successivo.

Le favorite
Detto dell'Olympique Lione, le altre squadre da tenere d'occhio per la vittoria finale sono le spagnole Barcellona e Atletico Madrid, dove milita l'unica azzurra impegnata in un campionato estero Elena Linari, le tedesche del Wolfsburg e le inglesi dell'Arsenal e del Manchester City. Infine, in questa edizione, per la prima volta nei sedicesimi di finale sono rappresentate anche le nazioni di Albania e Kosovo rispettivamente con il Vllaznia e il Mitrovica.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...