La giornata dei mercati

Borse, Milano -1,4%, spread sfiora i 200. Rally per Wall Street

La presidente della Commissione Ue von der Leyen annuncia lo stop all'import del greggio russo entro 6 mesi e dei prodotti raffinati entro fine anno. A Piazza Affari bene A2a, per Citi potrà approfittare della transizione energetica

di Paolo Paronetto

La Borsa, gli indici del 4 maggio 2022

3' di lettura

(Il Sole 24 ore Radiocor) - Chiusura negativa per le Borse europee, mentre gli investitori alleggeriscono le posizioni sull'azionario. Mentre è rally per Wall Street. Il Dow Jones chiude in rialzo del 2,82% a 34.061,72 punti, il Nasdaq avanza del 3,19% a 12.964,86 punti mentre lo S&P 500 mette a segno un progresso del 2,99% a 4.300,39 punti. La Fed alza i tassi d’interesse di 50 punti base allo 0,75-1%, massimo rialzo dal 2000. Alla scorsa riunione, a marzo, la Banca centrale statunitense aveva annunciato il primo rialzo dei tassi d’interesse (di 25 punti base) dal dicembre 2018. I tassi d’interesse erano stati abbassati allo 0-0,25% nel marzo del 2020, per contrastare gli effetti negativi della pandemia di coronavirus sull’economia statunitense.

La Federal Reserve ha, inoltre, annunciato l’inizio del programma di riduzione del suo bilancio, arrivato a quasi 9.000 miliardi di dollari - un record - per sostenere la ripresa economica dopo la crisi provocata dalla pandemia di coronavirus. La Banca centrale statunitense, da giugno ad agosto, procederà con un taglio di 47,5 miliardi di dollari al mese. Da settembre, la riduzione sarà di 95 miliardi di dollari, con una riduzione di 60 miliardi di dollari in Treasury e 35 miliardi di dollari in titoli garantiti da mutui.

Loading...

A dare ulteriore spinta alla corsa dei prezzi è il rally del petrolio, acceso dalle nuove sanzioni alla Russia proposte dalla Commissione europea, che prevedono il progressivo stop alle importazioni da Mosca. A Piazza Affari il FTSE MIB ha perso l'1,4%. Tra i titoli milanesi a maggiore capitalizzazione, A2a ha beneficiato del giudizio degli analisti di Citi, che la vedono in pole position per beneficiare della transizione energetica. La corsa del greggio ha sostenuto Saipem ed Eni, mentre Ferrari ha perso terreno nonostante l'annuncio di conti trimestrali superiori alle previsioni del mercato. Realizzi su Davide Campari e le vendite hanno colpito anche Iveco Group e Banco Bpm.

Andamento Piazza Affari FTSE Mib
Loading...


Delude il dato sul lavoro negli Usa

Sul fronte macroeconomico, delude il dato sull'occupazione nel settore privato statunitense, aumentata ad aprile meno delle attese. Secondo il rapporto Adp lo scorso mese sono stati creati 247.000 posti di lavoro rispetto a marzo, mentre le previsioni erano per la creazione di 390.000 posti di lavoro. Sul fronte del commercio, il deficit della bilancia commerciale negli Stati Uniti, a marzo, è aumentato del 22,3% rispetto al mese precedente a 109,8 miliardi di dollari, contro attese per un dato a 106,7 miliardi di dollari.

Nuove sanzioni dall'Ue: corrono il petrolio e il gas

L'annuncio delle nuove sanzioni spinge al rialzo i prezzi dell'energia. La presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, ha proposto «un divieto totale d'importazione di tutto il petrolio russo, via mare e via oleodotto, greggio e raffinato». L'eliminazione sarà graduale e avverrà in sei mesi per il greggio, entro fine anno per i prodotti raffinati. Proposta anche l'uscita di Sberbank dal sistema Swift. La presidente ha detto che l'Europa sta lavorando a un importante piano di aiuti per l'Ucraina. Hanno preso la via del rialzo dopo l'annuncio i prezzi del petrolio, in salita anche il prezzo del gas che segna un +7,6% a 107 euro al megawattora.

A Piazza Affari in luce A2a, realizzi su Cnh Industrial

In Europa e sul listino milanese resta ancora nel vivo la stagione dei bilanci societari A Piazza Affari, guardando ai titoli, realizzi su Cnh Industrial dopo il rialzo della vigilia sulla scia dei conti. In rosso anche Ferrari, che ha cambiato più volte direzione nel corso della seduta ed è peggiorata con la pubblicazione dei risultati del primo trimestre 2022: il trimestre si è chiuso con dati in crescita in termini di ricavi e utili, oltre le attese degli analisti e la guidance sul 2022 è stata confermata.

Andamento dello spread Btp / Bund
Loading...

Lo spread sfiora i 200 punti, tasso 10 anni a top da fine 2018

Seduta di vendite per tutto il comparto del reddito fisso scambiato sul secondario telematico Mts. Nella seconda parte di giornata la tendenza ribassista dei corsi si è accentuata con lo spread BTp Bund che si è allargato ulteriormente rispetto alle prime indicazioni. Nel finale il differenziale di rendimento tra il decennale benchmark italiano e il pari scadenza tedesco è indicato a 198 punti dai 193 punti di stamani (190 punti il finale della vigilia). Il calo dei corsi ha avuto come conseguenza un'ulteriore risalita dei rendimenti. Il decennale italiano rende nel finale il 2,97% dal 2,95% dell'avvio (2,86% del closing della vigilia) ai massimi dal dicembre del 2018.

Sul mercato dei cambi, l’euro vale 1,0559 dollari (da 1,0539 ieri in chiusura) e 137,24 yen (137,00), quando il dollaro passa di mano a 129,95 yen (129,97). Corre, come detto, il prezzo del petrolio: il contratto consegna luglio sul Brent sale del 3,63% a 108,78 dollari al barile e quello scadenza giugno sul Wti del 3,73% a 106,23 dollari.


Mercati, per saperne di più

I podcast con i dati e le analisi

Cosa sta accadendo alle Borse, qual è stato il fatto chiave della settimana? Andrea Franceschi, insieme ai colleghi della redazione Finanza e Risparmio, cura ogni settimana “Market mover”, un podcast disponibile su tutte le piattaforme ogni sabato mattina. Ascolta il podcast Market mover
Ogni giorno alle 18 puoi avere il punto sulla chiusura delle Borse europee con il podcast automatico creato con AI Anchor

La Borsa oggi in video

La redazione di Radiocor cura ogni giorno - dal lunedì al venerdì - un video con i dati fondamentali della giornata della Borsa di Milano, l’andamento dell’indice, un’analisi dei titoli in maggiore evidenza. Guarda i video

Le notizie per approfondire

Gli approfondimenti delle notizie di Finanza e Risparmio sono l’elemento distintivo di Mercati+, la sezione premium del Sole 24 Ore. Qui per scoprire come funziona e i servizi che offre.
Per gli aggiornamenti dei dati delle Borse ecco la sezione Mercati mentre per le notizie in tempo reale il rullo della sezione di Radiocor .
Infine, ecco la newsletter settimanale Market Mover

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti