L’analisi

Ultimo appello per cambiare il catastrofico futuro demografico

di Alessandro Rosina

3' di lettura

Le proiezioni Istat appena pubblicate sono di fatto la presa d’atto di un paese in crisi demografica destinata oramai, quasi senza appello, alla cronicizzazione. Per farsi un’idea di come la combinazione tra le dinamiche negative del decennio scorso e gli effetti della pandemia abbiamo cambiato profondamente in negativo un quadro già problematico, basti pensare che nel report di presentazione delle previsioni con base 2011 si trovava scritto che, considerate le ipotesi più plausibili, «le nascite...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti