post covid

Ulturale lancia Vattinn’, la prima «safety tie»

La boutique sartoriale presenta, prima al mondo, una cravatta che unisce l'eleganza alla protezione delle vie respiratorie

di Marika Gervasio

default onloading pic

La boutique sartoriale presenta, prima al mondo, una cravatta che unisce l'eleganza alla protezione delle vie respiratorie


2' di lettura

Ulturale, realtà di alta tradizione sartoriale italiana, lancia un'inedita cravatta il cui codino all'occorrenza si trasforma in mascherina protettiva. La novità del catalogo di quest'anno si chiama Vattinn', la prima safety tie pensata per proteggere le vie respiratorie in caso di necessità, senza rinunciare all'eleganza. L'azienda napoletana conferma così la sua indole innovativa e al passo coi tempi, con un prodotto unico nel suo genere, per il quale è stato depositato un brevetto internazionale.

Partendo dai cambiamenti profondi che hanno modificato la nostra quotidianità, il maestro Vincenzo Ulturale ha ideato un nuovo tipo di cravatta adatta anche a sopperire all'assenza di strumenti utili a proteggere il volto. A differenza di un qualunque altro indumento o accessorio, infatti, la cravatta non viene generalmente mai tolta durante la giornata lavorativa. Il team di Ulturale ha così realizzato un prodotto di lusso in grado di rispondere all'eventuale esigenza di proteggere le vie respiratorie strutturando il codino della cravatta in maniera tale che all'occorrenza possa fungere da mascherina.

Loading...

All'ideazione e produzione è seguita una fase di lavorazione dedicata a garantire un'ulteriore cura e sterilizzazione del prodotto. Tutti i tessuti, una volta tolti da telaio, devono infatti passare attraverso un procedimento detto finissaggio, in cui vengono trattati a vapore per conferire consistenza, morbidezza, elasticità, quella che in gergo viene chiamata la “mano” del prodotto. Tra questi passaggi, nel caso del tessuto per il nuovo prodotto, è stato aggiunto un procedimento antibatterico supplementare agli ioni di argento.

La nuova cravatta è disponibile in tre varianti: un micropattern fondo bordeaux, un micropattern fondo bluette e una tinta unita fondo blu navy con monogramma Ulturale arcobaleno al sottonodo. Può essere acquistata nelle tre boutique monomarca di Napoli, Milano e Roma, nel Depotmen's concept store di Varese e nel nuovo shop in shop inaugurato a Parma venerdì 25 settembre. È possibile inoltre procedere all'acquisto attraverso l'area e-commerce dedicata.

«Per realizzare questo nuovo tipo di prodotto, ci siamo chiesti prima di tutto quale fosse il modello di cravatta più idoneo allo scopo - spiega Vincenzo Ulturale -. Abbiamo infine optato per una 4 pieghe, una via di mezzo fra la 3 e la 7 pieghe, ovvero il modello più equilibrato della nostra gamma. I primi prototipi sono stati realizzati lavorando sulla pala anteriore, ma questo avrebbe reso impossibile indossare simultaneamente cravatta e “mascherina”. Si è deciso pertanto di lavorare sul codino, allargandone la base e aggiungendo gli elastici per le orecchie».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti