Mezzogiorno

«Umanesimo digitale» proposta per il Sud di Merita e Fondazione Nitti

Dal 18 al 20 giungo a Maratea una tre giorni di analisi e studi

di Vera Viola

I punti chiave

2' di lettura

«Umanesimo digitale» è il titolo del convegno che, dal 18 al 20 giugno prossimi, si svolgerà nella splendida cornice di Villa Nitti ad Acquafredda di Maratea: prima edizione di Sud&Nord - “Villa Nitti accorcia le distanze” . L'iniziativa è stata organizzata da Fondazione Nitti e Associazione Merita e punta a valutare l’importanza della economia della conoscenza per lo sviluppo del Mezzogiorno. Riprende insomma, il tema – caro a Francesco Saverio Nitti - delle relazioni economiche, sociali, culturali e politiche che intrecciano i destini di ogni parte d'Italia.

La tesi

«La lente con cui abbiamo scelto di guardare a un tema così vasto e complesso – scrivono i promotori il professore Stefano Rolando e il professore ed ex ministro Claudio De Vincenti – è quella della economia basata sulla conoscenza, quale asse portante di una crescita che finalmente realizzi la progressiva chiusura del divario economico e sociale tra Mezzogiorno e Centro-Nord, nel quadro dei valori di coesione territoriale e inclusione sociale che sono alla base di Next Generation EU». Si parla di economia della conoscenza e si pensa a una necessaria interazione – problematica ma feconda - tra cultura scientifica e cultura umanistica, tra “scienze dure” e “scienze sociali”, in una complessità che affonda le sue radici nella lunga elaborazione di pensiero che ha segnato la storia d'Italia entro la storia d'Europa. «Un tema centrale – si legge nella lettera di Rolando e De Vincenti – per tutti coloro che hanno a cuore la costruzione di un Paese unito e protagonista dello sviluppo europeo e internazionale».

Loading...

Il programma

Tra i tanti protagonisti della tre giorni, Mara Carfagna (ministra per il Sud e la Coesione territoriale), Daniele Franco (ministro dell'Economia e delle Finanze), Paolo Gentiloni (Commissario Europeo all'Economia), Giuliano Amato (vice presidente della Corte Costituzionale), Vito Bardi (presidente della Regione Basilicata), Anna Finocchiaro (presidente di ItaliaDecide) e Gerardo Bianco (presidente di Animi). Parteciperanno anche docenti universitari, imprenditori, esponenti delle istituzioni.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti