impiantistica

Un altro passo verso il nuovo San Siro: Inter e Milan aggiornano il progetto per l’ok definitivo

Sul nuovo progetto appena depositato la Giunta Comunale dotrà confermare il pubblico interesse. Nei prossimi mesi poi i club prepareranno il piano per l’approvazione finale

di Marco Bellinazzo

(ANSA)

2' di lettura

Un altro piccolo passo verso il nuovo San Siro. Inter e Milan hanno depositato l’integrazione dello studio di fattibilità e il nuovo piano economico finanziario rispondendo così alle richieste del Comune di Milano. «Il progetto - si legge nella nota congiunta dei due club - prevede la costruzione di un nuovo stadio dai più elevati standard internazionali e la rifunzionalizzazione dell’attuale impianto Giuseppe Meazza, con la creazione di uno Sports and Entertainment District, moderno, sostenibile e a beneficio della cittadinanza». La documentazione protocollata in data 6 novembre sarà ora oggetto di una verifica di ottemperanza tecnica da parte degli uffici comunali. A valle di tale istruttoria, la Giunta Comunale potrà confermare il pubblico interesse. Nei prossimi mesi, i club prepareranno così il progetto definitivo necessario all’approvazione finale.

Più verde e volumetrie ridotte

Il progetto prevede la costruzione di un nuovo stadio dai più elevati standard internazionali e la rifunzionalizzazione dell'attuale impianto Giuseppe Meazza, con la creazione di uno Sports and Entertainment District. Nel nuovo studio di fattibilità Ac Milan e Fc Internazionale Milano confermano la vocazione prevalentemente sportiva, ricreativa e culturale del distretto: molte delle attività sportive previste, localizzate all'aperto o all'interno di spazi riqualificati, saranno gratuite o convenzionate con il Comune. Il distretto comprenderà inoltre un’area pedonale pari a circa 220mila mq, con verde pubblico raddoppiato da 56mila a 106mila mq. La proposta dei club prevede il mantenimento di iconici elementi dell’attuale impianto Meazza e la loro rifunzionalizzazione all'interno del nuovo distretto.Confermata infine la significativa riduzione delle volumetrie accessorie rispetto alla proposta iniziale, per un totale di 145 mila mq di superficie lorda, equivalenti a un indice edificatorio di 0,51 mq/mq.

Loading...

La prima presentazione

Il primo “Progetto di Fattibilità” predisposto secondo la cosiddetta “legge sugli Stadi” era stato presentato nel luglio del 2019 e prevedeva la costruzione di un nuovo impianto di circa 60mila posti a sedere e un un distretto multifunzionale dedicato allo sport, all’intrattenimento, allo shopping e al divertimento, che rappresentasse appunto un luogo di aggregazione in grado di accogliere cittadini, tifosi e turisti 365 giorni all’anno, dando occupazione a oltre 3.500 persone. Si stimavano investimenti privati per oltre 1,2 miliardi di euro per riportare il calcio di Milano tra l'élite del calcio europeo e mondiale sostenuti da Milan e Internazionale, a fronte della concessione di un diritto di superficie a 90 anni, da assegnarsi tramite gara pubblica, per la quale i due club, in qualità di proponenti, avranno un diritto di prelazione. L’ammontare degli investimenti è stato sostanzialmente confermato dai due club.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti