Dallo stop dei rincari ai caselli alla proroga del bonus verde: ecco le misure del Milleproroghe

8/15IL DECRETO MILLEPROROGHE

Un anno in più per la banca dati del Dna

default onloading pic

Un anno di tempo in più, fino a fine 2020, per completare la Banca dati nazionale del Dna. L'obiettivo è quello di consentire ai Ris di Roma, Parma, Messina e Cagliari di trasferire circa 3.800 profili genetici ignoti, ricavati da reperti acquisiti durante processi svolti prima del 2009, quando è stata istituita la banca dati nazionale. Per un centinaio di questi profili ancora si attende il nulla osta delle autorità giudiziarie competenti. La proroga, si legge nella relazione alla norma, si rende necessaria per evitare «la perdita di un patrimonio fondamentale di dati, indispensabili al positivo esito delle attività investigative, anche con riferimento a procedimenti penali risalenti nel tempo e a casi giudiziari ancora irrisolti». L'inserimento dei dati avviene in media per circa 15 profili al giorno, a fine 2019 si arriverebbe a 1.500 sui circa 3.800 mancanti.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...