maglieria di ultima generazione

Un caleidoscopio di colori per il cachemire MargheritaB

Dopo una carriera da modella, Milena Salvemini ha scelto di creare una collezione di capi in cachemire moderni e “freschi”

di Paola Dezza

default onloading pic

Dopo una carriera da modella, Milena Salvemini ha scelto di creare una collezione di capi in cachemire moderni e “freschi”


2' di lettura

Ha scelto una seconda vita Milena Salvemini, dopo la carriera da modella che l’ha portata a viaggiare in giro per il mondo, e ha deciso di focalizzarla sulla famiglia con la quale vive in Franciacorta e su una attività imprenditoriale legata al cachemire.
Mamma di due figli, Milena ha creato un brand, che ha voluto rendere il cachemire allegro e colorato, chiamandolo con il nome della prima figlia, Margherita appunto.
E il progetto è tutto al femminile, visto che la maggioranza delle collaboratrici è donna.

Da Erbusco, nel cuore della Franciacorta, Milena 15 anni fa ha iniziato a disegnare una collezione invernale di maglieria in cachemire da portare in ogni momento della giornata e una collezione estiva di abiti, gonne e camicioni di cotone, lino e seta. Tutto dominato dal colore, essenziale per Milena che è nata a Procida.

Loading...

«L’idea nasce dal desiderio di creare una collezione moderna e fresca, allontanandomi dal cachemire classico, che in quegli anni era declinato solo in colori come il beige, il nero o il cammello - racconta Milena -. Anni di studio e ricerca mi hanno spinta a realizzare un prodotto attento alle tendenze più recenti». MargheritaB. è un brand unico nel suo genere, interamente “Made in Italy”. A prezzi non eccessivi. «E soprattutto colorato come le casette dei pescatori nella mia isola - dice Milena - che mia nonna mi raccontava che venivano dipinte con colori accesi in modo che ogni pescatore potesse riconoscere la propria abitazione».

«La struttura aziendale è snella - dice l’intervistata - e abbiamo scelto questa strada perché ci consente di abbattere i costi. La produzione nasce dall’acquisto della materia prima, di elevata qualità, da filature italiane e poi viene realizzata in alcuni laboratori tradizionali nella zona di Perugia, laboratori che lavorano anche per grandi brand. Si tratta di piccole aziende di famiglia. Per esempio le sciarpe a telaio vengono interamente fatte a mano e richiedono un intero giorno di lavorazione con i vecchi telai di legno».

Sempre per snellire i processi la vendita avviene tramite i social e prima ancora - prima della pandemia soprattutto - con eventi in diverse città. Che Milena spera possano riprendere presto.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti