VIVISSIME CONDOGLIANZE

Un grande ritorno: la rubrica della «Domenica» dedicata alle stroncature

di Fabio Tamburini


1' di lettura

È bene non perdere le buone abitudini e, quando per una ragione o per l'altra accade, è bene ripristinarle. Ecco perché da questo numero troverete un grande ritorno: la rubrica dedicata alle stroncature. In passato ha lasciato il segno con il nome “Piombo e lische”, firmata con lo pseudonimo del mitico Mamurio Lancillotto, vicario criminale, fu lui a interrogare e a stilare la condanna per la Monaca di Monza. Il nuovo fustigatore di costumi sarà Modesto Michelangelo Scrofeo, inquisitore domenicano che ha lavorato molto nei primi decenni del Cinquecento in Lombardia e dintorni. La certezza è che gli spunti non gli mancheranno perché la produzione libraria è peggiorata notevolmente, così come se ne vedono e se ne ascoltano di tutti i colori al cinema, guardando la televisione, nel mondo della rete. La riedizione della rubrica si chiamerà “Vivissime condoglianze”. Il mandato a Scrofeo è di non avere alcuna pietà, come si addice a un vero inquisitore.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti