Il caso Sifà

Un noleggio a lungo termine su misura

di Giulia Paganoni


default onloading pic

3' di lettura

Il noleggio a lungo termine parla anche italiano. Non sono solo i grandi colossi internazionali a offrire soluzioni Nlt, lo dimostra Sifà, Società italiana flotte aziendali, una una realtà in forte espansione che nonostante la concorrenza e le sfide affrontate nei dodici mesi scorsi, ha chiuso con un fatturato di circa 60 milioni di euro e un parco veicoli pari a 10.074 unità.

L’azienda, a capitale interamente italiano e partecipata al 51% da Bper Banca, ha raggiunto una serie di importanti traguardi, tra cui tre principali: superare l’obiettivo di ordini prefissato con oltre 5.200 nuove commesse (immatricolazioni 2018 nel dettaglio: autocarri trasporto merci 2.344 unità, autoveicoli speciali o specifici 51 unità, auto 1.998 unità, motocicli 16 unità, ciclomotori 5 unità); conseguire il fatturato fissato a 60 milioni di euro; confermare la progressiva espansione sul territorio che ha portato a dieci il numero delle sedi commerciali in Italia a fine 2018 (nel 2017 erano 7). Inoltre, l’azienda ha saputo crescere in modo strutturato anche a livello di organico, contando ad oggi 74 collaboratori.

Uno scenario che Paolo Ghinolfi, amministratore delegato di Sifà, commenta così: «Nonostante la congiuntura economica sia stata poco favorevole, i risultati raggiunti nel 2018 confermano il successo della nostra formula nel settore del noleggio a lungo termine, che si fonda su un’offerta personalizzata su misura delle specifiche esigenze di ogni singolo cliente. Grazie anche al supporto di Bper Banca, nostro azionista di riferimento, vogliamo continuare a crescere mantenendo sempre un rapporto di prossimità e vicinanza ai nostri clienti. È proprio l’approccio di consulenza tailor made il nostro punto di forza rispetto ai competitor».

Per il 2019 restano confermati gli ambiziosi obiettivi dettati dal piano pluriennale, con una stima di nuovi ordini pari a 8.000 unità complessive e un’ipotesi di fatturato di 87 milioni di euro.

Nei primi mesi del 2019 abbiamo già assistito all’espansione dell’azienda con l’apertura di nuove filiali commerciali a Padova e Torino. E nei prossimi mesi sarà il momento per il potenziamento della rete presente in Sicilia e Sardegna. A ciò si aggiungerà un rafforzamento del presidio in Puglia, regione in cui è attualmente operativa la sede di Bari. Un impegno di espansione che prevede anche nuove assunzioni.

Le recenti aperture consentiranno a Sifà di perseguire l’obiettivo dichiarato di garantire massimo supporto al cliente in tutte le fasi. Le proposte prevedono da un lato, il noleggio a lungo termine, alternativa alla proprietà dei veicoli che può permettere un risparmio di tempo e di costi di gestione.

Infatti, a fronte di un pagamento del canone mensile fisso, il cliente può disporre di un veicolo nuovo o di un intero parco veicoli in costante stato di efficienza, senza farsi carico degli oneri gestionali, amministrativi e di manutenzione legati alla proprietà dei mezzi. Dall’altro, la gestione delle flotte, che consente all’azienda cliente di mantenere la proprietà della flotta e di delegarne la gestione a Sifà, risparmiando in tempo e denaro.

Questo permette di essere sollevato dalle incombenze amministrative e operative legate al parco auto, con i vantaggi di una gestione efficace e la garanzia di costi certi per l’intera durata del contratto. Infatti, un team si prenderà cura della flotta, attraverso soluzioni ideate per ottimizzare le attività burocratiche e di manutenzione, proponendo un progetto ad hoc flessibile costruito sulle reali esigenze dell’azienda.

Sifà è un chiaro esempio di italianità nel rispondere alle nuove esigenze di mobilità di imprese e professionisti attraverso soluzioni personalizzate di noleggio a lungo termine e di gestione di flotte aziendali.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...