Aeroporti

Un nuovo sistema radar per il Canova di Treviso

di Valeria Zanetti

L’aeroporto Antonio Canova

1' di lettura

ENAV, la società che gestisce il traffico aereo civile in Italia, ha attivato il “sistema di sorveglianza radar” sullo scalo di Treviso - Antonio Canova. Grazie a questo nuovo servizio si potranno gestire i volumi di traffico attesi in arrivo e partenza dallo scalo, migliorando così l’utilizzo dello spazio aereo di competenza della torre di controllo mantenendo inalterati gli standard di sicurezza ed efficienza. L’amministratore delegato di ENAV Paolo Simioni, spiega che «le persone di ENAV e la nostra capacità tecnologica hanno consentito di implementare un servizio strategico per la crescita dell'aeroporto di Treviso che da oggi innalza ulteriormente i propri standard operativi. Siamo convinti che il nostro impegno porterà benefici per il territorio e a tutto l’indotto». Per attivare il “sistema di sorveglianza radar”, i controllori impiegati presso l’aeroporto sono stati professionalizzati attraverso uno specifico programma di addestramento. Gli aspetti tecnologici e tecnici sono stati curati da Techno Sky, società del Gruppo ENAV.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti