Famiglie e studenti

Un padiglione della Fiera per le aiutare a settembre le scuole bolognesi

di Redazione Scuola

1' di lettura

Un padiglione della fiera di Bologna, il 34, a disposizione da settembre delle classi che non riusciranno a essere collocate nelle scuole superiori del territorio, a causa dei protocolli di sicurezza anti-Covid. È la Città Metropolitana a darne notizia: quasi 10mila quadri di spazi aggiuntivi, «in completa sicurezza a disposizione delle scuole con le maggiori criticità che ne faranno domanda». Ci sono già alcune richieste di spazi ma, a partire da oggi, verrà richiesto di formalizzare l'esigenza alle scuole interessate. Il padiglione sarà a disposizione fino al 31 dicembre con eventuale estensione fino a giugno per soddisfare specifiche esigenze e per adattarsi all'evoluzione delle misure di contenimento decise dal Governo. La zona è servita dai mezzi pubblici, «che dovranno essere opportunamente potenziati in base alle richieste e a spazi dedicati per docenti e personale». «Un grande ringraziamento - è il commento del sindaco metropolitano Virginio Merola - va al direttore della Fiera che ha accolto la nostra richiesta di rendere disponibile questo prezioso spazio e reso possibile l'operazione in questa delicatissima fase. Ancora una volta riusciamo a dare risposta alle scuole dando un banco ad ogni ragazzo anche in una situazione difficile come questa».

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati