FRATELLI CARLI

Un patto esteso a tutta la filiera dei fornitori

di Alessia Maccaferri


2' di lettura

Nel 2014 è stata la prima realtà produttiva italiana a ottenere la certificazione BCorp. «In realtà, lo siamo sempre stati. Siamo al centro della grande tradizione del Mediterraneo: da questa storia abbiamo imparato l’importanza della cultura del territorio, la passione per la qualità, il rispetto per i clienti e per il lavoro che genera valore concreto» spiega Claudia Carli, brand marketing manager dell’azienda di famiglia. Con sede a Imperia, la società che fattura 155 milioni (20% di export) ha scelto di trasformarsi nemmeno un anno fa in benefit, modificando lo statuto. I punti chiave sono le persone, i materiali e i prodotti, la filiera di fornitura, l’energia e risorse, la cultura e tradizione mediterranea. «Per ciascuna di queste finalità abbiamo individuato dei Kpi da completare entro il 2020 come, ad esempio, riprogettare i pack in fase di restyling secondo i principi di sostenibilità o confrontarci con tutti i nostri fornitori sugli SDGs (Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Onu ndr.) per identificarne due comuni da perseguire insieme» aggiunge Carli. Da tempo infatti la società ha coinvolto tutta la filiera sul tema della sostenibilità, in un dialogo costante con i produttori di olio, i fornitori del packaging e i fornitori della linea cosmetica. Alcuni di loro diventeranno a loro volta BCorp. La società dichiara che il 99,8% del pack è differenziabile, l’88% dei rifiuti è inviato al recupero e oltre il 70% dei prodotti è analizzato secondo lo standard Slca. Inoltre «abbiamo lavorato per incrementare il trasporto intermodale, favorendo le vie d’acqua al posto del trasporto su gomma, e ottenendo una riduzione del 4% della CO2 prodotta nell’anno solare e, per alcune specifiche tratte, arrivando addirittura al 41 per cento». Infine l’azienda utilizza il 100% di energia elettrica da fonti rinnovabili.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti