ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùSkoda

Un suv medio ma adatto ai lunghi viaggi

Karoq

2' di lettura

Un suv compatto ma anche spazioso e ricco di comfort. Skoda Karoq è il modello medio della gamma che si posiziona tra il piccolo Kamiq e Kodiaq, il “ruote alte” più grande della casa automobilistica ceca (gruppo Volkswagen).

Le dimensioni di Karoq lo rendono una scelta interessante per il mondo delle flotte e gli utenti del noleggio a lungo termine essendo spazioso ma non troppo ingombrante e idoneo per fare lunghi viaggi in comodità. È disponibile in diverse motorizzazioni ma crediamo che il 2.0 turbodiesel da 150 cv con cambio automatico sia il giusto compromesso tra qualità, prezzo e prestazioni.

Loading...

Sono quattro gli allestimenti disponibili e abbiamo optato per l’Ambition, la versione base, che ha già un ricco equipaggiamento di serie.

Karoq ha dimensioni generose: lunga 4.241mm, larga 1.793mm, con un passo di 2.639mm. Il bagagliaio ha una capacità di 400 litri che può raggiungere i 1.395 litri abbassando lo schienale del divanetto posteriore.

Il suv è già dotato di serie di cerchi in lega da 17 pollici, fari anteriori e posteriori Full Led, radio con display touch da 7 pollici e sistemi di assistenza alla guida di livello 2 della scala Sae. A questi si aggiungono l’ausilio alla partenza in salita, l’adaptive cruise control, sistema di mantenimento della corsia, sistema di avviamento senza chiave (ma qui già presente nel modello base), dispone l’infotainment dotato dei protocolli Android Auto e Apple Car Play, dispositivo di riconoscimento della stanchezza del conducente e monitoraggio radar dello spazio antistante la vettura con monitoraggio pedoni e funzione di frenata automatica di emergenza. Sempre di serie sarebbe disponibile già il kit di riparazione pneumatico ma noi consigliamo di aggiungere il ruotino di scorta, un optional che costa 200 euro. Un altro dettaglio che abbiamo aggiunto nella configurazione è lo smart Holder appendiabiti, un supporto che costa soli 29 euro ma che può essere utile per i business man.

Per quanto riguarda la scelta della motorizzazione, abbiamo optato per il quattro cilindri in linea 2 litri turbo a geometria variabile da 150 cv abbinato alla trasmissione automatica Dsg a sette rapporti. Questo allestimento (Ambition), abbinato a questa motorizzazione, è disponibile solo con la trazione integrale. A listino è presente anche il diesel 2 litri da 116 cv con Dsg ma, vista la mole dell’auto, crediamo che il 150 cv sia la scelta ottimale sia per le performance sia perché avrà più mercato nel momento della vendita e un valore residuo più alto. Le emissioni dichiarate dalla casa sono di 145-154 g/km mentre il consumo combinato di 5,5-5,9l/100 km.

Il prezzo di listino è di circa 37mila euro ma, come noto, per il mercato delle flotte il costo è soggetto a variabili relative al canone.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti