ecosistema terra

Un terzo di uccelli in meno nei cieli d’America: tre miliardi scomparsi in mezzo secolo

di Luca De Biase


default onloading pic
Reuters

2' di lettura

Il cielo d'America si è svuotato per un terzo della sua fauna. La popolazione degli uccelli negli Stati Uniti e in Canada è diminuita di quasi

un terzo, cioè tre miliardi di individui in meno, nel giro di 48 anni. Lo ha calcolato un'equipe di scienziati guidata da Kenneth Rosemberg, che ha pubblicato la sua devastante ricerca su Science con un paper intitolato Decline of the North American avifauna.

La diminuzione del numero di esemplari è ovviamente anche la premessa dell'estinzione delle specie. Il paper conclude che la perdita di abbondanza di uccelli segnala il bisogno urgente di interventi per salvare la fauna da un potenziale collasso ancora più drammatico e per riordinare l'integrità degli ecosistemi, evidentemente trasformati radicalmente nell'ultimo mezzo secolo.

LEGGI ANCHE / Il piano “green” della Germania: 50 miliardi contro il climate change

I ragazzi di tutto il mondo che in questa giornata di sciopero manifestano per convincere le élite dirigenti del pianeta a prendere provvedimenti contro l'emergenza climatica non sono i primi a prendere coscienza dell'importanza di questo tema. Ma certamente arrivano in un'epoca storica nella quale i cambiamenti registrati non sono più di piccola dimensione: non stiamo parlando di previsioni basate su sintomi ma di vere e proprie devastazioni ecologiche di grande dimensione già ben visibili.

Il caso degli uccelli americani è soltanto uno dei più clamorosi. Gli osservatori degli oceani, delle grandi aree giacciate, delle zone adiacenti ai grandi deserti, sono in grado di dimostrare che i fenomeni climatici e le trasformazioni ecologiche hanno già modificato il pianeta in modo radicale.

A correre i maggiori rischi, però, è proprio la specie umana. Il pianeta si adatta attraverso l'evoluzione. La consapevolezza di queste trasformazioni può generare ricerca, innovazione, nuove forme di convivenza: frenare il cambiamento climatico e accelerare l'adattamento non sono più temi adatti alle persone lungimiranti. Sono questioni che riguardano tutti. Ora.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...