Alla scoperta di Lubiana giovane, sostenibile ed eclettica

3/7Weekend

Una città da vivere a piedi

Non è un caso se il centro cittadino (chiuso al traffico) sia facilmente percorribile a piedi o in bicicletta. Per i più anziani, le persone con difficoltà di movimento e anche per i turisti, la municipalità mette a disposizione, gratuitamente, la vettura elettrica Kavalir (Cavaliere). Grazie alla sua velocità minima, si può fermare anche quando è in movimento oppure è possibile prenotare una corsa al telefono. L’architetto Plečnik trasformò gradualmente Lubiana durante il suo percorso quotidiano, che preferiva fare a piedi, dalla sua casa fino al mercato. Avvicinò il fiume agli abitanti, sistemò la riva, le vie e i mercati. Creò colonnate ed edifici monumentali. La vecchia città si sviluppa nell’area compresa tra la collina dove si erge il castello e lungo il fiume Ljubljanica. Durante il tragitto e accanto ai ponti si incontrano le attrazioni principali: dalla Sala della Filarmonica slovena, fondata nel 1701 e una delle più antiche al mondo, alla Piazza Prešeren, luogo di incontro per cittadini e turisti, che ospita il monumento del più grande poeta sloveno, France Prešeren.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti