Il nuovo How to Spend it in edicola venerdì 22

Una guida ai regali di Natale

Scegliere il dono su misura può diventare un gioco, anche di coppia e il magazine del lusso del Sole24Ore, propone un curioso “memory”

di Nicoletta Polla Mattiot


default onloading pic

2' di lettura

Le festività sono un caleidoscopio: gli ingredienti restano, dal più al meno, sempre gli stessi (cibo, regali, addobbi), la magia – e quel misto di nostalgia, familiarità, deja-vu e stupore - cambia. Il suo inventore, del caleidoscopio non del rito, sir David Brewster, lo sapeva bene: basta mettere in un semplice tubo di cartone due o più specchi e qualche frammento di vetro colorato per creare una giostra di immagini in movimento sempre nuove. Oggetto tanto affascinante quanto privo di utilità pratica, eppure irresistibile. E irrinunciabile, proprio come la liturgia effimera della festa. Un omaggio esplicito alla capacità camaleontica della luce lo fa il designer Lee Broom col suo Kaleidoscopia, luce, giostra, installazione, fantasia prestata alla progettazione. Altrettanto vale per Norman Foster e l'architettura del nuovo Apple store di Parigi: il tetto è una grande scultura lucernario, sfaccettata come un diamante, che scompone e rifrange, insieme al cielo, i palazzi della città. Ed è un caleidoscopio di oggetti anche la guida ai regali di Natale che il nuovo How to Spend it porta in edicola da venerdì 22 novembre.

È un anticipo di festa. A cominciare dalla copertina: un giardino all black, ideato da Richard Quinn, lo stilista eco-friendly amato da Lady Gaga alla Regina Elisabetta, su cui spuntano, in un originale artwork, i capolavori di alta gioielleria: libellule d'oro, farfalle di perle, api di diamanti, rose e corolle di rubini, quadrifogli e petali turchesi. È solo l'inizio di un numero delle meraviglie, che si apre con un rutilante Christmas Market, rosso e oro, profumato e coloratissimo: Domenico Dolce e Stefano Gabbana portano a Londra e a Milano tutto quel che serve «per tornare a essere piccoli ed entrare in una favola», dal panettone farcito di castagne glassate e gianduia alle candele nei vasi di ceramica di Caltagirone, dai piccoli elettrodomestici agli accessori, per mettere sotto l'albero (e in tavola), la più pura tradizione italiana. Altra tappa altra magia, a Palazzo Reale, a Milano per la più grande esposizione di pezzi di alta gioielleria mai organizzata in Europa: Van Cleef&Arpels, il tempo, la natura, l'amore. Inaugura il prossimo 30 novembre e le modelle di How to Spend it indossano, in anteprima, alcuni pezzi memorabili, come la collana Gentle Night con uno zaffiro Bruma da 32 carati o la collana Ceremony con 14 smeraldi dello Zambia da 42 carati.

Scegliere il dono su misura può diventare un gioco, anche di coppia e il magazine del lusso del Sole24Ore, propone un curioso “memory” che associa profumeria e orologeria, fragranze e quadranti-gioiello da indossare al polso. Per lei e per lui anche l'associazione di tecnologia e moda, con gli accessori hi-tech (gli smartphone più nuovi si misurano dalle prestazioni della fotocamera) e le clutch da sera, che stanno in una mano, proprio come il cellulare. E per chi concepisce lo shopping, prima di tutto, come viaggio, How to Spend it presenta due insoliti itinerari: il green fashion tour e il vegan fashion tour, perché si può investire sulla moda puntando anche sul futuro del pianeta.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...